8 Gennaio Gen 2015 1136 2 years ago

Parterre di lusso ai Tricolori di Pezze di Greco

Tra gli ospiti annunciati Nino Benvenuti, Francesco Moser, Davide Cassani e Leonardo Piepoli - Domani alle ore 12 conferenza stampa direttamente sul percorso

Parterrepezze

Pezze di Greco (BR) (8/1) - Si stanno contando i giorni, gli ultimi preparativi sono stati messi a punto e gli organizzatori dell’Asd Narducci-Team Edil Luigi Cofano non vedono l'ora che arrivino le date di sabato 10 e domenica 11 gennaio per l’evento clou della stagione invernale con il Campionato Italiano assoluto, sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. A Pezze di Greco (Brindisi), oltre ai 650 partecipanti, ripartiti tra categorie agonistiche, giovanili ed amatoriali, sono attesi ospiti illustri del mondo del ciclismo e dello sport che vogliono onorare l’appuntameno tricolore pezzino: su tutti un mito del pugilato e medaglia d’oro olimpica a Roma 1960 Nino Benvenuti (presidente del comitato organizzatore dei Mondiali di cross a Monopoli nel 2003), il campione del mondo 1977 e vincitore del Giro d’Italia 1984 Francesco Moser (che si cimentava nel ciclocross in più di qualche occasione), il commissario tecnico della nazionale italiana professionisti Davide Cassani e l’ex prof Leonardo Piepoli, promotore un anno fa di un convegno No Doping che ha fatto leva sulla base della propria esperienza personale come monito sulla percezione della “cosa da non fare”.

Un grande parterre per un evento che intende raccontare momenti di alto profilo sportivo, gli stessi che Vito Di Tano ha vissuto nella sua carriera da ciclocrossista, abbandonando la strada, vincendo 2 titoli mondiali e 6 campionati italiani.

Per il “ferroviere di Fasano” è stato vero amore con la disciplina del fango che un tempo era la "palestra" dei grandi (il già citato Moser, Giuseppe Saronni, Roger De Vlaeminck, Claudio Chiappucci e Luigi Malabrocca, noto per essere stato la maglia nera dell’ultimo in classifica generale al Giro d’Italia) e che invece oggi privilegia la tecnica e la preparazione atletica, ma anche l’equlibrismo e la destrezza che saranno sicuramente gli ingredienti principali per assistere allo spettacolo tricolore di sabato e domenica.

Queste le parole di Vito Di Tano (ospite della rubrica Zona Cesarini di Radio Uno Rai, insieme al cittì della nazionale di ciclocross Fausto Scotti) sulla grande attesa che si sta respirando a Pezze di Greco: “Crediamo in questa avventura organizzativa – sottolinea Di Tano – e stiamo lavorando molto per l’ottima riuscita dell’evento. Dopo la Coppa del Mondo nel 2001 e il Mondiale nel 2003 a Monopoli, col presidente Antonio Zizzi dell’Asd Narducci abbiamo raccolto la sfida che stiamo portando a termine e per questo siamo molto grati alla Federazione Ciclistica Italiana che ci ha dato credito. Da parte nostra allestiremo un grande campionato italiano e dalle prime valutazioni di tecnici e atleti che sono già scesi in Puglia, il percorso è molto bello e tecnicamente valido”.


NB: Per domani, venerdì 9 gennaio, gli organizzatori hanno previsto una presentazione dell'evento direttamente sul percorso, presso il campo sportivo Sergio Ancona di Pezze di Greco: per i giornalisti e gli addetti ai lavori del ciclocross. La conferenza stampa è stata fissata alle ore 12:00.