11 Novembre Nov 2017 1910 8 days ago

Arzuffi seconda a Niel nel Jaarmarktcross

L’azzurra cade, ma conclude alle spalle della Brammeier - La gara maschile al belga Toon Aerts

Podio Arzuffi 11Nov

Niel (Bel) (11/11) – Il belga Toon Aerts, svestito della maglia di campione europeo da parte di Mathieu Van der Poel, domenica scorsa a Tabor, ha colto l'occasione propizia della contemporanea assenza dello stesso Van der Poel oltre che di Wout Van Aert e Lars Van der Haar, per imporsi a Niel (provincia di Anversa) nella tradizionale gara internazionale “Jaarmarktcross”, seconda prova del Soudal Classics, che si disputa da cinquantacinque anni in occasione della tradizionale fiera di San Martino

L'assenza dei tre tenori, che si ritroveranno domani a Gavere, sempre in Belgio, nella quarta prova del Trofeo Superprestige, ha causato una vivace bagarre, fin dalla partenza, fra tutti coloro che, in altri abituali contesti, saltuariamente riescono ad avvicinarsi al terzo gradino del podio, essendo le prime due due posizioni una disputa personale tra Van der Poel e Van Aert.

Podio Aerts 11Nov

Il ventiquattrenne Aerts, comunque terzo nel recente campionato continentale, ha lasciato spazio ai diversi attaccanti, specie Michael Vnthourenhout, per piazzare poi la botta risolutiva a due giri dal termine, peraltro ben spalleggiato dal suo compagno di squadra (Telenet Fidea Lions), l'olandese Corné Van Kessel il quale finirà poi terzo, preceduto di pochi metri dal vivace Laurens Sweeck, uno che non si tira mai indietro quando si accende la bagarre.

Nella gara Elite donne una caduta nel corso del primo giro ha coinvolto diverse atlete, tra le quali la nostra Alice Maria Arzuffi e l'iridata Sanne Cant. Quest'ultima, neo campionessa continentale, tardava a riprendere la corsa causa noie meccaniche alla bici e ripartiva in ventesima posizione.

La campionesa del mondo, malgrado il grave handicap, reagiva alla grande, ma finirà soltanto decima ad oltre due minuti dalla britannica Nikki Brammeier, la quale s'imponeva con qualche decina di metri sulla Arzuffi che coglieva il secondo posto con una volata perentoria, precedendo le belghe Ellen Van Loy e Loes Sels.

In effetti la nostra splendida ragazza, medaglia di bronzo la settimana scorsa nel campionato continentale, operava un progressivo e tenace recupero, dopo la caduta, raggiungendo le tre atlete in testa nel corso dell'ultimo giro.

Volata Arzuffi 11Nov

Con generosa determinazione la Arzuffi provava anche l'azione vincente ma era la Brammeier a cogliere l'attimo propizio, in prossimità del traguardo. La nostra ragazza, portacolori del gruppo professionistico belga Steylaerts, non si lasciava sfuggire la piazza d'onore con uno sprint perentorio e decisivo.

Ricordiamo che la trentunenne campionessa britannica Brammeier era già nota come Nikki Harris, fino al 16 aprile 2016, quando si è unita in matrimonio con il corridore ciclista Mattew Brammeier ed ha scelto di prendere, da quella data, il cognome del marito.

Tra ventiquattro ore questi atleti saranno di nuovo tutti in pista, compresi anche gli assenti di oggi, per l'ennesima prova del Superprestige di Gavere, frazione di Asper, località che accoglie il prestigioso trofeo da trentasei anni, ovvero fin dalla sua prima edizione

Ricordiamo che nell'albo d'oro del Superprestige figurano anche i nostri Daniele Pontoni e Luca Bramati e che il trofeo, in passato, ha avuto diverse prove in Italia, esattamente nove a Roma (Gp Spallanzani), cinque a Silvelle di Trebaseleghe (Gp Selle Italia) e cinque a Milano (Gp Guerciotti).

Il tricolore Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti) e la Arzuffi, ingaggiati per tutte le otto prove, ci rappresenteranno, degnamente, nelle rispettive categorie.

Alfredo Vittorini

Elite uomini

1. Toon Aerts (Bel, Telenet Fidea Lions) 1h03'11”; 2. Laurens Sweeck (Bel, Era-Circus) 17”; 3. Cornè Van Kessel (Ola, Telenet Fidea Lions) 19”; 4. Michael Vanthourenhout (Bel, Marlux) 45”; 5. Gianni Vermeersch (Bel, Steylaerts) 1'03”; 6. Tom Meeusen (Bel, Beobank-Corendon) 1'15”; 7. Tim Merlier (Bel, Crelan-Charles) 1'27”; 8. Marcel Meisen (Ger, Steylaerts) 1'45”; 9. Kevin Pauwels (Bel, Marlux) 1'49”; 10. Diether Sweeck (Bel, Era-Circus) 2'04”

Elite donne

1. Nikki Brammier (Gb, Boels Dolmans) 42'06”; 2. Alice Maria Arzuffi (Ita, Steylaerts) a 5”; 3. Ellen Van Loy (Bel, Telenet Fidea Lions) st; 4. Loes Sels (Bel, Crelan-Charles) st; 5. Elle Anderson (Usa) 50”; 6. Nikola Noskova (R. Ceca) 1'25”; 7. Karen Verhestraeten (Bel) 1'31”; 8. Denise Betsema (Ola) 1'37”; 9. Axelle Bellaert (Bal) 1'48”; 10. Sanne Cant (Bel, Beobank-Corendon) 2'03”