6 Dicembre Dic 2015 1621 6 years ago

Bertolini e Lechner trionfano al Gran Premio Selle Italia

Il valtellinese riconquista la maglia rosa, bel duello tra la bolzanina e Chiara Teocchi – Antonio Folcarelli consolida la leadership nella categoria juniores

Asolo PODIOFINALE

Asolo (TV) (6/12) - Selle Italia rinnova e rafforza il proprio legame con il Giro d’Italia Ciclocross: l’Asd Romano Scotti ha coronato il sogno di realizzare una tappa della corsa rosa all’interno dello stabilimento dell’azienda che da tanti anni è partner importante dell’intero movimento del cross, dedicando così il grande lavoro all’indimenticato amico Armando Zamprogna. Le gare si sono svolte davanti agli occhi di Riccardo Bigolin, amministratore delegato dell’azienda, e delle tante autorità locali presenti sul posto, come il presidente del CR Veneto FCI Raffaele Carlesso. Più di 600 atleti tra tutte le categorie si sono riversati all’interno dello stabilimento: una giornata fredda ma soleggiata ha fatto da cornice al bellissimo circuito di circa 3 km che si snoda all’interno del parco che circonda l’azienda.

Prima della partenza della gara Open maschile è stato osservato un minuto di raccoglimento per la recente scomparsa di Eric De Vlaeminck.

La gara degli uomini Open è stata letteralmente dominata da Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti): il corridore valtellinese, al rientro al GIC dopo l’assenza di Portoferraio, ha conquistato il primo posto durante il primo giro e si è mantenuto in testa fino alla fine della gara. Alle sue spalle si è formato in un primo momento un drappello composto da Enrico Franzoi (Wilier Force), Nicolas Samparisi (Cx Selle Smp Dama Focus Bike) e Nadir Colledani (Trentino Cross Selle Smp), mentre Marco Bianco (Cerone), che era partito in maglia rosa, non è riuscito ad imporre un buon ritmo. Con il passare dei giri l’unico che è sembrato all’altezza di contrastare Bertolini è sembrato Franzoi, che si è mantenuto in seconda posizione, mentre alle sue spalle Samparisi è riuscito a distanziare Colledani, in maglia bianca. L’ultimo giro è l’apoteosi per Gioele Bertolini, che con 60 punti in classifica generale riconquista la maglia rosa. Sul podio con lui salgono Franzoi e Nicolas Samparisi. Al termine di questa gara Bertolini riconquista anche la maglia bianca di leader della classifica dei giovani (nella foto Soncini in alto il podio uomini open).

La prova riservata alle donne Open ha visto un bellissimo duello tra la maglia rosa Chiara Teocchi (Bianchi I.Idrodrain) ed Eva Lechner (Colnago-Esercito). La Teocchi è stata autrice di un’ottima partenza, che le ha permesso di involarsi in prima posizione fin dalle fasi iniziali: la campionessa d’Italia si è mantenuta sempre a circa 7” di ritardo dalla leader, mentre più indietro Anna Oberparleiter (Carraro Team Trentino) si è mantenuta costantemente in terza piazza. Negli ultimi due giri la Lechner è riuscita ad agganciare la Teocchi e nelle ultime curve del percorso l’ha superata con una bella prova di forza, ottenendo così la vittoria. Seconda la lombarda Teocchi, che mantiene la maglia rosa, mentre la Oberparleiter ottiene il gradino più basso del podio dopo che Alessia Bulleri (Vaiano) ha cercato di contrastarla nel finale. Centra la top 5 anche Rebecca Gariboldi (Team Isolmant). La maglia bianca resta sulle spalle di Sara Casasola (Trentino Cross Selle Smp).

Splendida gara anche nella categoria Juniores: Michele Bassani (Work Service Brenta) si è involato in testa dopo una buona partenza, ma dopo un giro e mezzo Antonio Folcarelli (Promo Cycling) è riuscito a superarlo e a condurre una gara perfetta. La maglia rosa ha ottenuto il secondo successo su tre tappe fin qui disputate del Giro d’Italia Ciclocross: la terza posizione è di Lorenzo Calloni (Selle Italia Guerciotti), che ha lottato a lungo contro Bassani senza però riuscire a superarlo (nelle foto Soncini, a sx: Antonio Folcarelli, a dx: Eva Lechner).