24 Settembre Set 2018 1430 2 months ago

CDM CICLOCROSS: Vos e Aerts protagonisti a Waterloo

Negli Stati Uniti l’apertura del Challenge UCI 2018/19 – Eva Lechner al 16° posto

Vos Aerts Waterloo

Waterloo (USA) (23/09) - Marianne Vos ha vinto la Coppa del Mondo UCI di Telenet a Waterloo, negli Stati Uniti. La pluricampionessa olandese ha preceduto di 4” l'americana Ellen Noble e di 27” la ceca Katerina Nash.

Noble e Vos hanno scavato un distacco decisivo nel primo giro. A metà gara Noble cadeva coinvolgendo la nella caduta la sua compagna, ciò nonostante riuscivanon a contenere la rincorsa delle inseguitrici.

Nel finale la statunitense ha cercato, invano, di staccare la Vos. Quest’ultima anticipava lo sprint a 500 metri dall’arrivo e staccava inesorabilmente la sua antagonista. Nella top five anche la ventunenne britannica Evie Richards (a 39”) e la belga Loes Sels a 1’16”.

Soltanto sedicesima la tricolore Eva Lechner.

Nella gara maschile il belga Toon Aerts ha vinto il turno di apertura della Coppa del Mondo di ciclocross UCI Telenet Sunday a Waterloo, USA. Il corridore della Telenet-Fidea ha preceduto di 34 secondi Wout van Aert. Laurens Sweeck ha completato il podio a 51 secondi.

Lo stesso Aerts con l’iridato Wout Van Aert, Daan Soete e Quinten Hermans è andato in fuga al quinto giro. Soete cade, portando Hermans con se.

Aerts e van Aert restano quindi soli al comando.

A tre giri dalla fine Aerts stacca il campione del mondo e resta solo al comando, aumentando in modo decisivo il suo vantaggio, tanto da cogliere il suo primo successo stagionale.

"Sono estremamente contento di questa vittoria", ha dichiarato Aerts. "All'improvviso, Wout van Aert e io eravamo soli al comando, Wout voleva che andassi avanti, ma lo ringraziai perché è molto più forte di me. Poi ho accelerato e ho visto che avevo scavato un consistente divario, ma pere tre giri ho dovut lottare con tutte lem mie forze”


Wout van Aert ha riconosciuto i meriti del suo avversario. "Toon Aerts era più forte e presto ho sentito di non essere in una condizione eccezionale eccezionale", ha commentato il campione del mondo.


"Non sapevo affatto cosa sarebbe successo con questi problemi prima della gara", ha aggiunto van Aert, che ha rotto il contratto con il suo datore di lavoro Sniper Cycling all'inizio di questa settimana. "Non voglio più parlarne o lamentarmi. Sono stato in grado di organizzare la mia gara come volevo, solo che non ho vinto, ho preso punti in classifica generale. Ammetto che Toon Aerts era più forte oggi, è una vittoria meritata. "

La seconda prova di Coppa del mondo ciclocross è in programma per sabato 29 settembre a Iowa City, sempre negli Usa.

a.v.