20 Ottobre Ott 2018 1953 one month ago

SUPERPRESTIGE: Arzuffi seconda a Boom, allunga Van der Poel

L’azzurra sulla scia di Van de Steene supera anche Cant, quarto centro dell’olandese che consolida il primato

Boom Podi

Boom (BEL) (20/10) - L'olandese Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus) ha vinto la seconda prova del Trofeo Superprestige precedendo di una manciata di secondi i belgi Toon Aerts (Telenet Fidea Lions) e Gianni Vermeersch (Steylaerts-777).

E’ già il quarto successo stagionale del campione europeo, che aveva vinto anche la prova d’apertura del Superprestige di Gieten, nella sua Olanda, malgrado gli esiti di un infortunio al piede destro.

Con questo successo il nipote di Raymond Poulidor consolida il suo primato nella classifica provvisoria, considerando che in questa occasione non ha preso il via il suo principale antagonista, l’iridato Wout Van Aert (secondo a Gieten) il quale ha preferito riservare tutte le sue energie alla gara di domani a Berna, prova di Coppa del mondo.
Lars van der Haar, come al solito, è stato il migliore nelle prime fasi della gara di Boom, disputatasi in un contesto ambientale primaverile, circuito asciutto, leggermente ondulato con qualche breve tratto di sabbia asciutta, in ogni caso molto scorrevole.

Tutto i migliori, compreso M. Van der Poel, hanno preso la scia del vivace olandese, portacolori della Telenet Fidea Lions, diretta da Sven Nys.

Dopo una serie di alterne schermaglie a metà gara Van der Poel metteva in atto le sue accelerazioni che sbriciolavano il gruppetto di testa del quale facevano parte anche Toon Aerts, Gianni Vermeersch, Quinten Hermans e Laurens Sweeck, un poker d’assi belga che doveva però inchinarsi all’evidente superiorità dell’olandese volante che, tra ventiquattro ore, sarà di nuovo il favorito per la prova di Coppa del mondo in territorio elvetico.

Da segnalare la bella prova del tricolore Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite) che conquistava il primo punto utile al fini della classifica del Superprestige.

Nella prova Elite donne vittoria a sorpresa della trentaduenne belga Kim Van de Steene (Tarletto-Isorex) la quale sorprendeva tutte le sue avversarie con tentativo messo atto fin dal secondo giro.

L’atleta fiamminga, già in evidenza in questo primo scorcio di stagione, gestiva con grande determinazione il suo vantaggio e conteneva, strenuamente, la splendida rimonta di Alice Maria Arzuffi che nella sua rincorsa saltava anche l’iridata Sanne Cant, relegandola al terzo posto.

Con questo ennesimo piazzamento sul podio la nostra campionessa balza in testa alla classifica provvisoria del Superprestige, a pari punti con la sua compagna di squadra, l’olandese Anne MarieWorst, quarta in questa occasione ma vincitrice della prima prova a Gieten.

Nella top ten anche Eva Lechner, generosa come sempre ma condizionata dal percorso, molto scorrevole e poco adatto alle sue caratteristiche tecniche.

Entrambe, così come Bertolini e Dorigoni, saranno domani a Berna dove si uniranno alla giovane selezione azzurra messa in campo dal CT Fausto Scotti per la terza prova di Coppa del mondo, la prima riservata anche alle categorie Under 23 e Juniores.

Complimenti azzurri, continuate a farvi onore!

Alfredo Vittorini


Elite uomini

1.Mathieu Van der Poel (Ola, Corendon-Circus) 56’50”; 2.Toon Aerts (Bel, Telenet Fidea Lions) 4”; 3.Gianni Vermeersch (Bel), Steylaerts-777) 8”; 4.Quinten Hermans (Bel, Telenet Fidea Lions) 19°; 5.Laurens Sweeck (Bel, Pauwels-Sauzen) 29”; 6.Lars Van der Haar (Ola) 33”; 7.Michael Vanthourenhout (Bel) 43”; 8.David Van der Poel (Ola) 51”; 9.Jens Adams (Bel) 56”; 10.Tom Meeusen (Bel) 1’02”; 14.Joris Nieuwnhuis (Ola) 1’56”; 15.Gioele Bertolini (Ita, Selle Italia Guerciotti Elite) s.t.; 16.Thomas Pidcock (Gb) 1’57”, primo categoria Under 23; 17.Adam Toupalik (R.Ceca) 2’, secondo Under 23; 18.Timo Kielich (Bel) 2’08”, terzo Under 23; 43.Jakob Dorigoni, Under 23

Classifica open dopo la seconda prova: 1.Mathieu Van der Poel p. 30; 2.Toon Aerts p.27; 3.Lars Van der Haar p.22; 4.Quentin Hermans p.19; 5.David Van der Poel p.17; 20.Gioele Bertolini p.1

Classifica Under 23 uomini dopo la seconda prova: 1.Thomas Pidcock p. 15; 2.Tom Vandenbosch p.8; 3.Timo Kielich p. 7; 4.Roel Van de Stegen p. 6; 5.Ben Turner p.6; 6.Jakob Dorigoni p. 5

Elite donne

1.Kim Van de Steene (Bel, Tarletto Isorex) 44’16”; 2.Alice Maria Arzuffi (Ita, Steylaerts-7877) 27”; 3.Sanne Cant (Bel, Corendon-Circus) 49”; 4.Annemarie Worst (Ola, Steylaerts-777) 57”; 5.CeylinDel Carmen Alvarado (Ola, Corendon-Ccircus); 6.Ellen Van Loy (Bel) 1’40”; 7.Geerte Hoeke (Ola) 1’48”; 8.Elle Anderson (Usa) 1’54”; 9.Eva Lechner (Ita, Clif Pro Team) 2’10” ; 10.Maud Kaptheijns (Ola) 2’19”

Classifica open dopo la seconda prova: 1.Annemaria Worst p. 27; 2. Alice Maria Arzuffi p. 27; 3.Sanne Cant p.22; 4.Maud Kaptheijns p.17; 5.Ellen Van Loy p.17; 10.Eva Lechner p.12

Classifica Under 23 donne dopo la seconda prova: 1.Fleur Nagengast p. 14; 2.Ceylin Del Carmen Alvarado p. 14; 3.Anna Kay p. 8; 4.Manon Bakker p. 7; 5.Shirin Van Anrooij p.7