28 Ottobre Ott 2018 1855 22 days ago

SUPERPRESTIGE: Van der Poel e Vos show a Ruddervoorde

Arzuffi frenata da problemi tecnici è 7^, Lechner 15^, Bertolini 26°, Dorigoni 32°

Vos Vdp

Ruddervoorde (BEL) (28/10) – Il campione europeo di ciclocross Mathieu Van der Poel si è aggiudicato con una esibizione show la terza prova open del Trofeo Superprestige mettendo in atto sin dal primo dei dieci giri complessivi la sua azione solitaria con graduale aumento del suo vantaggio sui rassegnati inseguitori fino a portarlo ad oltre un minuto per poi concludere in scioltezza nel corso del trionfale ultimo giro.

Per la piazza d’onore l’iridato Wout Van Aert, giunto a 35”, ha avuto la meglio sul tenace Toon Aerts, colui che l’aveva battuto nelle prime due prove di Coppa del mondo disputatesi a settembre negli Usa.

Naturalmente Van der Poel è a punteggio pieno nella classifica del Superprestige avendo vinto anche le due precedenti prove di Gieten e di Boom. In vista della quarta prova in programma a Gavere l’11 novembre il campione continentale precede ora lo stesso Aerts di cinque punti, di quindici Lars Van der Haar e di ben diciassette Van Aert. Quest’ultimo non aveva preso parte alla seconda prova di Boom.

Ma prima della quarta prova del Superprestige è in programma domenica prossima a Rosmalen, in Olanda, il campionato europeo, dove Van der Poel, detentore del titolo della categoria Elite, vorrà tenersi ben stretta la maglia che così bene sta onorando.

Da segnalare la bella prestazione di Eli Iserbyt, quarto assoluto e primo della categoria Under 23, così come del britannico Thomas Pidcock, anch’egli Under 23, giunto al limite della top ten.

Positive esperienze per Gioele Bertolini e Jakob Dorigoni, entrambi in forza al team Guerciotti di Milano, alla loro prima esperienza di partecipazione a tutte le otto prove del Superprestige.

Nella gara open donne l’olandese Marianne Vos è riuscita a contenere il tentativo di recupero della sua connazionale Annemarie Worst la quale, in ogni caso, conserva il primato nella classifica provvisoria con cinque punti su Alice Maria Arzuffi (nella foto il suo arrivo), sua compagna di squadra (Steylaerts), giunta settima.

In effetti la nostra campionessa era in lotta per la terza posizione ma a metà dell’ultimo giro ha avuto dei problemi tecnici che l’hanno fatta scivolare di qualche posizione, concludendo sulla scia dell’iridata Sanne Cant. Quest’ultima in classifica segue la Arzuffi con un distacco di quattro punti.

Nella gara Juniores il belga Witse Meeusen ha preceduto di 36” il suo connazionale Ryan Cortiens e l’olandese Pim Ronhaar. Lo stesso Meeusen guida la classifica di categoria.

Alfredo Vittorini

Open maschile

1. Mathieu Van der Poel (Ola, Corendon-Circus) 1h14”; 2. Wout Van Aeert (Bel, Cibel Cebon Offroad Team) 35”; 3. Toon Aerts (Bel, Telenet Fidea Lions) 42”; 4. Eli Iserbyt (Bel) 45”; 5. Michael Vanthourenhout (Bel) 1’; 6. Tom Meeusen (Bel) st; 7. Laurens Sweeck (Bel)1’02”; 8. Lars Van der Haar (Ola) 1’05”; 9. Thomas Pidcock (Gb) 1’16”; 10. Kevin Pauwels (Bel) 1’19”; 26. Gioele Bertolini (Ita, Selle Italia Guerciotti Elite) 3’41”; 32. Jakob Dorigoni (Ita, Selle Itdalia Guerciotti Elite) 5’07”

Classifica dopo la terza prova: 1. Mathieu Van der Poel p. 45; 2. Toon Aerts p. 40; 3. Lars Van der Haar p. 30; 4. Wout Van Aert p. 28; 5. Gianni Vermeersch p. 21; 22. Gioele Bertolijni p. 1

Open donne

1. Marianne Vos (Ola, Pro Cycling Team) 42’47”; 2. Annemarie Worst (Ola, Steylaerts) 8”; 3. Kim Van de Steene (Bel, Tarletto-Isorex) 13”; 4. Denise Betsema (Bel) 14”; 5. Ceylin De Carmine Alvarado (Ola) st; 6. Sanne Cant (Bel) 21” ; 7. Alice Maria Arzuffi (Ita, Steylaerts) 29”; 8. Ellen Van Loy (Bel) 51”; 9. Maud Kaptheijns (Ola) 57”; 10. Nikki Brammeier (Gb) 1’; 15. Eva Lechner (Ita, Clif Pro Team) 1’37”

Classifica dopo la terza prova: 1. Annemarie Worst p. 41; 2. Alice Maria Arzuffi p. 36; 3. Sanne Cant p. 32; 4. Marianne Vos p. 29; 5. Kim Van de Steene p. 28; 12. Eva Lechner p. 13