8 Gennaio Gen 2019 1230 2 months ago

Grande successo a Civitavecchia per il Trofeo Conad

La prima edizione della gara organizzata dal Team Bike Race Mountain Civitavecchia è stata valevole come penultima tappa del Trofeo Lazio Cross

Trofeo Conad

250 corridori, tra bambini e adulti, hanno preso parte alla prima edizione del Trofeo Conad, gara organizzata dal Team Bike Race Mountain Civitavecchia che è stata valevole come penultima tappa del Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte Lazio Cross. Oltre alle categorie amatoriali e agonistiche, hanno preso parte alla manifestazione anche i bambini di categoria da G1 a G5, che hanno potuto correre su un circuito short track a loro dedicato.

Tante sono state le autorità presenti all’impianto sportivo Moretti della Marta, a cominciare dal fiduciario Coni di Civitavecchia, la dottoressa Stefania Di Iorio, il presidente della CRC Centumcellae Rugby Andrea D’Angelo, il presidente della Tirreno Atletica Claudio Ubaldi, il presidente dell’impianto sportivo Moretti della Marta, Mauro Tronca. Per Conad era presente il socio imprenditore Roberto Serafini. Per il comune di Civitavecchia era presente il vicesindaco Daniela Lucernoni. Alla gara è stato presente anche Paolo Tempestini, presidente del comitato provinciale di Roma FCI, in quanto la manifestazione è stata valevole come prova unica di campionato provinciale. Non è mancato il presidente del comitato Antonio Zanon.

DICHIARAZIONI - “Siamo molto soddisfatti di come sia andata la gara - spiega Vanessa Casati, presidentessa del Team Bike Race Mountain Civitavecchia - in quanto c’è stato un gran bel pubblico e una bella partecipazione. La location si presta molto bene ad ospitare questo tipo di eventi e siamo davvero molto felici per questa collaborazione; possiamo dare appuntamento già da oggi al 2019. Un ringraziamento a tutti gli amici che hanno permesso di vivere questa bella giornata di sport, a tutti i nostri sponsor e a tutti coloro che fanno il tifo per noi. Quest’anno siamo riusciti anche a coniugare una finalità sociale far correre alcuni dei bambini della Repubblica dei Ragazzi. L’obiettivo è quello di farli tesserare per la nostra squadra, nei prossimi mesi, e di portarli con noi a correre in giro per l’Italia”.

Roberto Serafini, socio imprenditore di Conad, afferma: “Conad ha un pay off che è Persone oltre le cose, quindi la nostra azienda è molto attenta al territorio e a tutto ciò che è il nostro contesto quotidiano. Abbiamo visto che questa iniziativa ha coinvolto tanti ragazzi giovani e li ha fatti concentrare su un qualcosa di sano, come lo sport. Di conseguenza abbiamo aderito con grande piacere a questa manifestazione, diventandone partner, in quanto è in linea con il nostro ideale di azienda legata al territorio, e questo ci ha reso molto felici, anche perché è stato molto bello vedere la soddisfazione negli occhi di tutti.. Era la mia prima volta a una gara di ciclocross e credo sia uno sport che abbia la necessità di essere promosso in quanto non ha bisogno di spazi enormi ed è un perfetto veicolo di aggregazione”.

Andrea D’Angelo, presidente della CRC Centumcellae Rugby: afferma “L’organizzazione della gara è stata a dir poco impeccabile, sicuramente è un evento da ripetere. La nostra associazione rimane a disposizione per organizzare altri eventi sportivi insieme al Team Bike Race Mountain Civitavecchia: quando si parla di sport siamo sempre pronti perché questi eventi sono sempre degli ottimi momenti per stare insieme”. La dottoressa Stefania Di Iorio, fiduciario Coni di Civitavecchia, afferma: “La cosa che mi ha colpito di più è stato l’ambiente familiare nel quale si è svolta la gara. Credo che manifestazioni come queste facciano capire quale sia il vero senso dello sport. Il fatto che abbiano potuto gareggiare sia i genitori che i figli è stata una cosa bellissima, anche la presenza dei camper ci ha fatto capire quanto sia importante tutto questo. In questo evento abbiamo visto famiglie intere pedalare in bicicletta, ed è un bellissimo messaggio che viene portato avanti”.

Daniela Lucernoni, vicesindaco di Civitavecchia, afferma: “Grazie mille a Vanessa Casati, a Vladimiro Tarallo e a tutto il Team Bike Race Mountain Civitavecchia che organizza delle manifestazioni meravigliose. Questa, tra l’altro, è ancora più bella, perché realizzata in un impianto sportivo comunale in collaborazione con le società che vi operano”. Un ringraziamento particolare da parte del Team Bike Race Mountain Civitavecchia è rivolto anche a Pro Action, che come di consueto ha fornito gli integratori e altro materiale promozionale per la gara.

TUTTI I RISULTATI - La giornata di gare è iniziata con la prova dei G6: bellissima è stata la doppietta della Punto Bici Aprilia, con Lorenzo Cipriani e Alessandro Gaudio che hanno conquistato le prime due posizioni. Sul podio con loro sale Riccardo Sbarra in terza posizione. Tra le ragazze, successo per Eleonora La Bella (Città dei papi Ciclismo) davanti a Sara Tarallo (Team Bike Race Mountain Civitavecchia) e a Beatrice Petrianni (Pontino Sermoneta).

Sul percorso particolarmente impegnativo allestito dal Team Bike Race Mountain Civitavecchia è arrivata l’ottima prestazione di Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli Team), autore di una vittoria in solitaria nella categoria Allievi davanti ad Alessandro Bontempi (Punto Bici Aprilia) e a Damiano Olivieri (Race Mountain Folcarelli Team). Nella categoria femminile si impone Giorgia Negossi (Race Mountain Folcarelli Team).

Bellissima la gara condotta anche da Filippo Ragonesi (Marino Bike & Biker), che si impone autorevolmente nella prova degli Esordienti. Sul podio con lui salgono Simone Vari (Race Mountain Folcarelli Team) e Simone Giampaolo (Race Mountain Folcarelli Team). Tra le ragazze, il trionfo è per Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli Team), prima davanti ad Aurora Pallagrosi (Race Mountain Folcarelli Team) e a Claudia Cimadon (Punto Bici Aprilia).

Molto combattuta la gara Juniores, con Philippe Mancinelli (Cycling Cafè Racing Team) che la spunta su Nicolò Fortunati (Race Mountain Folcarelli Team) e su Raul Baldestein (Cycling Cafè Racing Team). Se tra le donne Open si impone Sara Sciuto (Pro Bike Riding Team), tra i ragazzi il successo è tutto per Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Team), che supera Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) e Simone Verticchio (Pedala che ti Passa).

Nelle categorie Master è arrivato il bel successo per Fabrizio Trovarelli (Bike Lab), che è riuscito a superare Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni) e Giovanni Gatti (Team Castello Bike Race Mountain). Tra i Master di seconda fascia si impone invece Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Team) davanti a Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna). La partenza che ha visto gareggiare le categorie dagli M4 in su ha visto anche il terzo posto assoluto e il primo tra gli M6 over di Mario Quattrini (Gs Pontino Sermoneta). Tra le donne Master, dopo un bellissimo duello durato tutta la gara, si impone Sara Battenti (Foro Italico) Davanti a Sabrina Di Lorenzo (ASD Di Lorenzo) e a Claudia Cantoni (Team Bike Race Mountain Civitavecchia). La classifica a squadre è stata vinta dal Team Bike Race Mountain Civitavecchia davanti al Race Mountain Folcarelli Team e alla Pro Bike Riding Team.

CAMPIONI PROVINCIALI - La bellissima giornata di gare si è chiusa con l’assegnazione delle maglie di campione provinciale di Roma per Stefano Capponi (Open; Pro Bike Riding Team), Sara Sciuto (Open femminile; Pro Bike Riding Team), Philippe Mancinelli (Juniores; Cycling Cafè Racing Team), Gabriele Giuseppetti (Allievo, Cycling Cafè Racing Team), Aurora Pallagrosi (Esordienti donne, Team Bike Race Mountain Civitavecchia), Filippo Ragonesi (Esordiente, Marino Bike & Biker), Daniele Peschi (ID-2, Team Bike Race Mountain Civitavecchia).

Tra le categorie Master, i campioni provinciali sono Sara Battenti (EWS; Foro Italico), Sabrina Di Lorenzo (W1; ASD Di Lorenzo), Claudia Cantoni (W2; Team Bike Race Mountain Civitavecchia); Cristian Mariani (ELMT; Team Castello Bike Race Mountain); Giovanni Gatti (M1; Team Castello Bike Race Mountain), Alessio Porcari (M2; Ciclotech), Domenico Ponzo (M3; Piesse Cycling Team), Alessandro Rescia (M4; Team Bike Race Mountain Civitavecchia), Stefano Coscia (M5; Lazzaretti), Lorenzo Borgi (M6; Mtb Santa Marinella), Vincenzo Scozzafava (M7; Mtb Santa Marinella), Marco Crescentini (M8; Team Bike Race Mountain Civitavecchia).

IL TEAM BIKE RACE MOUNTAIN CIVITAVECCHIA - La squadra di casa non poteva non farsi onore nella gara di casa, con il trionfo nella classifica per società e un bottino di cinque maglie di campione regionale conquistate da Claudia Cantoni (W2), Alessandro Rescia (M4), Marco Crescentini (M8), Aurora Pallagrosi (Esordienti), Daniele Peschi (ID-2). Quest’ultimo è riuscito a vincere nella propria categoria, conservando la maglia di leader del circuito Lazio Cross.

Molto importanti sono stati anche i podi conquistati da Aurora Pallagrosi, seconda tra le Esordienti, e per Sara Tarallo, seconda tra le G6, risultati che danno morale in vista del campionato italiano che si terrà a Milano il 12 e 13 gennaio.
Nella categoria G6 maschile il migliore degli arancio-fluo è stato Giordano Gigli, sesto, con Daniele Mazzei e Diego Zevola rispettivamente ottavo e nono. Hanno preso parte alla gara anche Diego Navarro e Filippo Salvatori, rispettivamente 13/o e 14/o. Nella prova femminile, oltre al podio della Tarallo, è arrivato anche in quarto posto di Silvia Cerasa.

Tra gli Esordienti ottengono la top 10 Filippo Cesarini Proietti, 6/o, e Manuel Rescia, 8/o, mentre tra gli Allievi hanno gareggiato Luca Cerasa, 13/o, ed Edoardo Di Luigi, 14/o. Nelle categorie Master, insieme al podio di Claudia Cantoni, terza assoluta e prima delle W2, c’è stata l’ottima prova di Alessandro Rescia, che nella seconda fascia ha ottenuto la quinta piazza assoluta e terza tra gli M4. Insieme alla vittoria di Marco Crescentini negli M8, sono arrivati i piazzamenti di Gianluca Belli (16/o M4), Massimo Egidi (18/o M4), Luigi Trasarti (21/o M4), Marco Deciano (8/o M5), Ivano Libriani (13/o M5), Fabrizio Nunzi (7/o M6), Tiziano Santini ed Egidio Priante (rispettivamente 4/o e 5/o M7). Nella fascia 1 Vladimiro Tarallo conquista la top 10 assoluta e il secondo posto negli M3, insieme al podio di categoria M2 per Angelo Guiducci, 3/o. Luigi Quintiero è 7/o negli ELMT, con Emanuele Rossi e Alessandro Massai rispettivamente quarto e ottavo negli M3.

Giovanni Maialetti