27 Gennaio Gen 2019 1259 19 days ago

CDM CX: Meeussen e Iserbyt sugli scudi a Hoogerheide

Lo junior belga vince anche l’ultima prova (11° Leone), Dorigoni sfiora il podio tra gli under 23

Meussen Iserbyt

Hoogerheide (OLA) (27/1) – L’ultima prova di Coppa del Mondo Ciclocross 2018/19 si è aperta a Hoogerheide, in Olanda, con la gara degli uomini juniores. Ha vinto con pieno merito il leader della classifica UCI Witse Meeussen, che consolida e conferma il suo primato nella categoria con 230 punti. il belga ha preceduto di 9” lo spagnolo Carlos Canal Blanco e di 21” il connazionale Lennert Belmans. Quarto l’altro belga Ryan Cortjens, secondo nella classifica finale con 182 punti.

Il migliore degli azzurrini è stato il campione italiano Samuele Leone, undicesimo a 1’18”. Al 21° posto Emanuele Huez, a 2’19”, 24° Davide De Pretto a 2’49”, 27° Davide Toneatti a 3’03” (migliore italiano nella classifica finale di Coppa, undicesimo con 100 punti), 31° Luca Pescarmona a 3’18”, 32° Tommaso Bergagna a 3’21”.

Nella gara under 23 Jakob Dorigoni ha sfiorato il podio. L’azzurro è stato protagonista con il vincitore Eli Iserbyt nei primi giri, poi ha dovuto mollare la ruota del belga che si è imposto con 42” di vantaggio sul francese Antoine Benoist, 44” sul britannico Ben Turner e 52” sull’italiano.

La classifica di Coppa premia il britannico Thomas Pidcock, che non ha avuto bisogno dell’ultima prova per aggiudicars il trofeo UCI con 240 punti. Secondo Iserbyt con 225 punti, terzo il francese Benoist con 195. Dorigoni ottimo quarto con 185 punti. Ad Hoogerheide ha corso anche Stefano Sala, 26° al traguardo staccato di 4’16” dal vincitore,