29 Settembre Set 2019 1143 19 days ago

GIC: Si rinnova la simbiosi con il tricolore di società

Le sei tappe assegneranno lo scudetto per la prossima stagione

Gic Imgx

Si rinnova la simbiosi tra il Giro d’Italia Ciclocross e lo scudetto per società. Dopo la positiva esperienza degli scorsi anni il GIC assegnerà i punteggi per il campionato italiano di società. Per celebrare la coincidenza, ai colori di sfondo del GIC è stata aggiunta una traccia tricolore sfumata nell’azzurro, ovvero il colore della maglia che tutti i giovani atleti sognano un giorno di indossare.

Saranno dunque le sei tappe del GIC – di cui una internazionale di classe C2 – a decretare la squadra che per la prossima stagione avrà il diritto di cucirsi il tricolore sul petto. Per quest’anno il team da battere è l’ASD DP 66 GIANT SMP RIGONI, che lo scorso 6 gennaio si è fregiata del titolo al galoppo sul veloce campo di gara di Roma Capannelle.

Coinvolgendo il più possibile lo stivale il calendario invernale 2018/2019 del Giro Italia Ciclocross e del Campionato Italiano di società tingeranno di rosa e tricolore ben 6 regioni: Lazio, Marche, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Toscana grazie all’organizzazione di sei blasonate società sportive, coordinate dall’ASD Romano Scotti. Per ogni tappa sarà assegnata a ciascuna società la somma dei punteggi dei due migliori atleti in ogni categoria agonistica. Si sottolinea, dunque, che le categorie amatoriali e la categoria ID-2 non assegnano punti per il tricolore.

– 06 ottobre: Ferentino (FR) – MTB Leda Ferentino Bikers
– 13 ottobre: Corridonia (MC) - Bike Italia Tour,
– 27 ottobre: Cantoira (TO) - GS G. Brunero 1906
– 01 novembre: Jesolo (VE), tappa internazionale - DP 66 Giant SMP Rigoni
– 03 novembre: Buja-Osoppo (UD) - Team Jam’s Bike Buja
– 05 gennaio: Pontedera (PI) - US. Santa Croce sull’Arno

PRESENTATI GLI SPONSOR – Una imponente macchina organizzativa come quella dell’11° Giro d’Italia Ciclocross non potrebbe reggersi solo sulle spalle della famiglia ASD Romano Scotti e delle sei società organizzatrici. Per questo è fondamentale il supporto degli sponsor ed è con piacere e sincero onore che la Corsa Rosa accoglie la conferma dalla famiglia Bigolin, che garantisce la presenza dello storico marchio Selle Italia come main sponsor dell’11° Giro d’Italia Ciclocross, rinsaldando uno storico sodalizio. I vincitori, poi, brinderanno con spumante Maccari Vini, l’eleganza delle bollicine italiane sin dal 1898 che già negli scorsi anni ha animato la festa sul podio del GIC. Resta in gruppo anche Migliorini gioielli, produzioni in oro ed argento, mentre lo sponsor tecnico, che confezionerà tutte le maglie di leader, sarà la Leda Sport. Importante conferma anche per lo storico marchio Chinotto Neri, mentre contribuirà con materiale tecnico l’azienda Challenge.

A BREVE SI COMINCIA - Il sipario si alzerà su una piccola “classica” del GIC, ovvero il Memorial Elio e Roberto Mastrosanti di Ferentino, in provincia di Frosinone (ID GARA Fattore K: 151829). Sarà la Ciociaria, l’affascinante terra del basso Lazio ad accogliere la carovana rosa per la grande partenza. Nel parco delle Molazzete, in un vero e proprio stadio naturale del ciclocross in prossimità del fiume Sacco, la MTB Leda Ferentino Bikers tornerà ad allestire il percorso che tante emozioni ha regalato lo scorso anno, in grado di cambiare aspetto a seconda delle condizioni atmosferiche.

Dalla Ciociaria, nel breve lasso di sette giorni, ci si sposterà ai piedi dei Monti Sibillini, tornando a far visita nelle Marche, terra d’elezione per il Ciclocross nel centro Italia. Alle porte di Macerata sarà il comune di Corridonia, tra le valli del Chienti e del Cremone, in casa del Bike Italia Tour, ad ospitare le neo maglie rosa e tutti i crossisti per la seconda tappa (ID GARA Fattore K: 151830). Il percorso, ricavato nelle pertinenze del centro commerciale Corridomnia, nell’affascinante parco fluviale e a due passi dal corso d’acqua, promette scintille fangose con il giusto grado di umidità.

ACCREDITI SQUADRE – Tutte le squadre che intendono partecipare al GIC devono tassativamente fare richiesta dei pass per i box e per il parcheggio sul sito ufficiale, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/ e la richiesta deve essere effettuata entro e non oltre giovedì 3 ottobre 2019. La richiesta è da considerarsi tacitamente accettata (non vi è quindi bisogno di mail di conferma). Le società saranno contattate solo in caso di incongruenze o perplessità. I pass sono valevoli per tutto il Giro. Non sarà possibile richiedere i pass sul posto. Le iscrizioni degli atleti delle categorie cicloamatoriali tesserati per gli enti di promozione sportiva dovranno pervenire all’organizzazione attraverso l’indirizzo di posta elettronica iscrizioni@ciclocrossroma.it.

I pass verranno consegnati subito dopo la conferenza stampa di presentazione del GIC che avverrà il 5 ottobre a Ferentino. I pass saranno consegnati in base al giorno e all’orario in cui è arrivata la richiesta, quindi è consigliabile chiederli il più presto possibile.

ACCREDITI STAMPA – Le testate, i giornalisti freelance e i fotografi che desiderino seguire una o più tappe del 11° Giro d’Italia Ciclocross dovranno compilare l’apposito modulo interattivo presente sul sito del GIC all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/accrediti-stampa/. L’accredito sarà consegnato al desk delle iscrizioni durante le operazioni pre-gara. Per i fotografi l’ASD Romano Scotti rilascerà una pettorina ad alta visibilità onde garantire la loro presenza sul percorso. Durante il periodo dell’uso della pettorina, che dovrà essere restituita, l’organizzazione tratterrà un documento di identità.

CONVENZIONI ALBERGHIERE – Le società organizzatrici in collaborazione con L’ASD Romano Scotti, stanno stipulando le convenzioni alberghiere come in tutte le passate edizioni del Giro d’Italia Ciclocross. Le convenzioni alberghiere per la prima tappa sono disponibili a questo link. Aperte qui anche quelle per Corridonia.