1 Novembre Nov 2019 2034 19 days ago

KOPPENBERGCROSS: Arzuffi terza, Lechner quarta

Ad Oudenaarde ancora in evidenza le due azzurre, Lorenzo Masciarelli settimo tra gli juniores

Arzuffiterza Oudenarde

Oudenaarde (BEL) (1/11) - Il belga Eli Iserbyt e l’olandese Yara Kastelijn, entrambi ventiduenni, hanno trionfato ad Oudenaarde nel “Koppenbergcross”, prima delle otto prove del “DVV Trofee” manifestazione che prevede, unica nel suo genere, classifica a tempi da sommare nelle diverse prove.

Nella gara Elite donne, dominata dalla Kastelijn, al suo settimo successo stagionale, si sono ben distinte, ancora una volta, le azzurre Alice Maria Arzuffi ed Eva Lechner, giunte a breve distanza tra loro in terza e quarta posizione.

La Lechner, sempre pronta in partenza, ha scollinava in testa al primo passaggio in cima al Koppenberg, poi la Katelijn recuperava e già al termine del primo giro aveva un vantaggio di 14” sulla campionessa europea Annemarie Worst e sulla stessa Lechner.

Intanto recuperava le posizioni di testa anche la Arzuffi, compagna di squadra (777 Cx Team) della Kastelijn e della Worst.

Come in occasione della recente prova del Superprestige disputata a Gavere sia Worst che Arzuffi tutelavano la splendida azione solitaria della loro consocia, salvo assicurarsi, al momento giusto, le due residue posizioni del podio.

In questo contesto Eva Lechner si è dimostrata, anche in questa occasione, del tutto degna delle insegne tricolori che indossa, ossia generosa e competitiva ai massimi livelli.

Non ha preso il via la campionessa del mondo Sanne Cant, ancora sofferente per gli esiti di una caduta, la settimana scorsa, mentre provava il circuito di Gavere.

Nella gara Elite uomini l’ex campione del mondo Under 23 Eli Iserbyt collezionava il suo settimo successo stagionale, avendo già vinto le tre prove di Coppa del mondo già disputate (due negli Usa ed una in Europa), due prove del Superprestige (Gieten e Gavere) e l’internazionale di Kruibeke.

In questa occasione l’unico che ha contenuto la sua marcia trionfale è stato il britannico Thomas Pidcock (Under 23) il quale coglieva la seconda piazza lasciandosi alle spalle fior di specialisti come Michael Vanthourenhout, Toon Aeerts (campione nazionale belga) e Lars Van der Haar.

Domenica prossima 3 novembre a Ruddervoorde(Belgio) andrà in scena la quarta prova del Trofeo Superprestige con l’esordio stagionale nel ciclocross del campione del mondo Mathieu Van der Poel che farà un test probante in vista dei campionati europei del 10 novembre a Silvelle di Trebaseleghe (Padova) dove l’olandese volante andrà a difendere il suo titolo continentale.

Nella gara Juniores, vinta dal belga Arne Baars si classificava al settimo posto l’azzurrino Lorenzo Masciarelli, preceduto solo da Juniores di secondo anno. Un bel segnale in vista della rassegna continentale di Silvelle.

Alfredo Vittorini

Elite uomini

1.Eli Iserbyt(Bel, Pauwels-Sauzen Bingoal) 1h02’25”; 2.Tom Pidcock (Gb) 26”; 3.Michael Vanthourenhout (Bel, Pauwels-Sauzen Bingoal) 1’29”; 4.Toon Aerts (Bel, Telenet Baloise Lions) 1’57”; 5.Lars Van der Haar (Ola, Telenet Baloise Lions) 2’11”; .Tom Meeusen (Bel) 2’46”; 7.Cornè Van Kessel (Ola) 2’55”; 8.Tim Merlier (Bel) 3’14”; 9.Jens Adams (Bel) 3’27”; 10.Jim Aernouts (Bel) 4’12”

Elite donne

1.Yara Kastelijn (Ola, 777 Cx Team) 42’46”; 2-.Annemarie Worst (Ola, 777 Cx Team) 11”; 3.-Alice Maria Arzuffi (Ita, 777 Cx Team) 42”; 4.Eva Lechner (Ita, Creafin Fristads) 46”; 5.Kaitlin Keough (Usa, Cannondale) 1’31”; 6.Ceylin del Carmen Alvarado (Ola) 1’33”; 7.Alicia Franck (Bel)1’59”; 8.EllenVan Loy (Bel) 2’06”; 9.Anna Kay (Gb) 2’22”; 10.KataBlanka Vas 2’29”

Under 23

1.Jens Dekker (Ola) 47’49”; 2.Ryan Kamp (id) 20”; 3.Gerben Kuypers (Bel) 1’; 4.Seppe Rombouts (id) 1’09”; 5.Jelle Camps (id) 1’17”

Juniores

1.Arne Baars (Bel) 38’55”; 2.Lennert (id) 30”; 3Yorben Lauryssen (id) 38”; 4.David Sulc (R.Ceca) 44”; 5.Hugo Kars (Ola) 53”; 6.Oliver Stockwell (Gb) 56”; 7.Lorenzo Masciarelli (Ita, Callant Doltcini) 1’02”