27 Novembre Nov 2019 1011 8 days ago

Lazio Cross - Folcarelli e Realini vincono a Soriano nel Cimino

La prova di Lazio Cross è stata valevole anche come campionato provinciale di ciclocross (Viterbo) ed è stato Piero Cignini, presidente del comitato provinciale a consegnare le maglie ai vincitori.

IMG 20191124 121826 1

SORIANO NEL CIMINO - Domenica 24 novembre il Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte ha scelto gli scenari dei Monti Cimini, in provincia di Viterbo e dato piena fiducia alla Associazione sportiva Soriano Ciclismo, la quale ha allestito la sesta prova di ciclocross del circuito, nello spazio del centro Sporting Village. Un vero successo di pubblico anche in questa occasione, soprattutto quando il meteo è cambiato in meglio, a metà mattinata ed una volta esclusa la pioggia è rimasta umidità nel terreno ed è aumentata la portata dello spettacolo, data la grande quantità di fango lungo le corsie.
La prova di Lazio Cross è stata valevole anche come campionato provinciale di ciclocross (Viterbo) ed è stato Piero Cignini, presidente del comitato provinciale a consegnare le maglie ai vincitori.
La gara Open maschile ha visto protagonista Antonio Folcarelli che dopo il buon quarto posto nella prova internazionale di Saccolongo (PD), alza le braccia sotto l'arco di arrivo, giungendo con un certo margine sugli inseguitori Raul Baldestein (Cycling CaFè Racing Team) e Michael Menicacci, suo compagno di maglia. Mentre i primi tre gradini del podio sono stati occupati da tre atleti di categoria federale Under23, le restanti quarta e quinta piazza sono della coppia di fratelli tesserati Elite, Pietro e Paolo Pavoni dell'omonima società marchigiana Co.Bo Pavoni.
Tra le donne non c'è stata nessuna difficoltà sul tracciato per la forte abruzzese Gaia Realini, reduce dalla partecipazione al campionato europeo di Silvelle di Trebaseleghe, in maglia azzurra, proprio come Antonio Folcarelli. La Realini in uniforme Vallerbike, prende il largo rispetto alle colleghe Giorgia Fraiegari, stradista in forza al Team Born to Win G20 e Sara Sciuto del Club Corridonia.
Sul fronte degli uomini di categoria Juniores, l'assolo è di Philippe Mancinelli (Cycling CaFè Racing Team) vincitore sul duo di Race Mountain Folcarelli Cycling, composto da Damiano Olivieri e Matteo Laloni. Quarto a podio è stato Lorenzo Iacovacci di Aurunci Cycling, quinto Andrea Casconi del Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta. Tra le donne, brilla Letizia Brufani, la giovane umbra che ha ottenuto la maglia azzurra e la chance di correre tra le Juniores a Silvelle, non tradendo le aspettative (quarta delle Italiane). La batteria più numerosa (oltre 20 presenze) è stata quella degli Allievi che incuranti del maltempo, si sono lanciati tra curve e contropendenze generando un bel serpentone colorato. Vittoria del bravo Federico De Paolis (Team Folcarelli), atleta di Ardea (RM), temuto anche tra le fila delle tappe del Giro d'Italia e in diverse manifestazioni di respiro internazionale, dove spesso si è distinto. Secondo posto per un emergente allievo di primo anno, nonché compagno di squadra di De Paolis, Simone Vari. Medaglia di bronzo per Samuele Scappini della A.s.d. Nestor Marsciano. Tra le Allieve, ha giocato in casa Sofia Capagni, originaria di Soriano nel Cimino e ha vinto senza indugi. Secondo posto della classifica per Martina Parotto di Punto Bici Aprilia e terzo posto per Valentina Gentili, new entry del team Race Mountain Folcarelli Cycling. Gli Esordienti, parimenti hanno gareggiato con la pioggia battente. Tra di essi si è distinto Alessandro Gaudio (Team Folcarelli), secondo Leonardo Consolidani (Tuscia Bike) e terzo Elio Cardillo di Tirreno Bike. Tra le ragazze si è imposta Sara Tarallo (TRZ cycling Team). Daniele Peschi continua a gareggiare sfoggiando il suo sorriso, a rappresentanza della categoria ID-2. In questa occasione sono stati parecchi anche i G6, tra i dodicenni, si è distinto Giacomo Serangeli di Ruota Libera Terni e Sara Petracca del Team Bike Monterotondo Cicli Montanini.
Tra i corridori delle categorie amatoriali, una vittoria meritata per Fabrizio Trovarelli (Asd Bike Lab Scuola Ciclismo) che si ritrova in testa alla fascia 1 (Elite Master Sport, Master1, Master2, Master3) sin dalle prime tornate. Seconda piazza della assoluta per Giovanni Gatti di Team Castello Bike Race Mountain e terzo posto per il ternano Leonardo Caracciolo (SC Centro Bici T. Terni). Tra i master di seconda fascia, Massimo Folcarelli guida la classifica davanti a Gianni Panzarini (Drake Team Cisterna) e ad Alberto Laloni (Asd Abitacolo Sport Club). In occasione della cerimonia protocollare di premiazione, la società Soriano Ciclismo ha voluto omaggiare Folcarelli del titolo di campione europeo M4, guadagnato a Silvelle, con una bella targa ricordo che raffigura su legno, l'immagine dell'atleta, trionfante all'arrivo. La giornata di ciclocross a Soriano è stata una vera festa, premiate anche le prime tre società classificate per il maggiore numero di atleti in gara, la vincitrice è stata la Asd Race Mountain Folcarelli, seconda piazza per la TRZ Cycling Team e terza la Tirreno Bike Scuola Bici.
Il rappresentante del comitato organizzatore, il sorianese Fabrizio Ruzzi ha voluto ricordare quanti attori tra la cittadinanza e le attività di commercio locale, hanno sostenuto questa manifestazione con entusiasmo. Dal Team Scapicollo Soriano 2.0 che ha collaborato a pieno regime, sino ai sostenitori ed amanti di questo sport che hanno volontariamente reso possibile la realizzazione del progetto. Classifiche complete di tappa e classifica generale sulla pagina ufficiale FB, "Lazio Cross".


Campionato provinciale di viterbo - Agonisti:
- RICCARDO RIDOLFI - CIB MONTANINI ECO FUTURA - OPEN M.
- SIMONE PAOLETTI - MTB CASTRUM A.S.D. GROTTE DI CASTRO - JUNIORES
- SANETTI DANILO - TUSCIA BIKE - ALLIEVI
- FRANCESCA CAROSI - TUSCIA BIKE - ALLIEVE
- LEONARDO CONSOLIDANI - TUSCIA BIKE - ESORDIENTE M.