22 Settembre Set 2020 1929 28 days ago

LAZIO CROSS: – Al My Fly Zone Bike Park trionfa ancora Antonio Folcarelli

Si aggiudica la gara open davanti a Parenti e Ursino – Duello Sciuto-Spadaccia tra le donne - Tra gli Juniores, successo di Federico De Paolis

Trofeoscotti3

Il Parco MYFLYZONE di via di Castel di Leva, alle porte della capitale, ha ospitato anche quest’anno la prova competitiva di ciclocross inserita nel calendario del Trofeo Romano Scotti Gruppo Forte. Domenica 20 settembre lo scenario è stato diverso da quello della location di Civitavecchia. Gli atleti si sono trovati di fronte ad un tracciato mosso, reso spettacolare grazie alle numerose contropendenze amate anche da una grande comunità di bikers che ruota attorno alla associazione sportiva dilettantistica MYFLYZONE.

Il grande pubblico della prova numero due del circuito laziale, applaude ancora una volta Antonio Folcarelli che vince con determinazione, dopo il rientro da Barga, dove il giorno precedente ha corso la prova valevole per l’assegnazione della maglia tricolore cross country, chiudendo settimo Under23 alla linea di arrivo. Sul secondo gradino del podio Open sale Parenti Nicola dell'Asd Cycling Team Zerosei e lo segue Luca Ursino portacolori del team Pro Bike Riding.

Le donne Open sono due, nell’ordine di classifica, Sara Sciuto della Punto Bici Aprilia e Elena Spadaccia della formazione veneta Four Es Racing Team.

Grandissima soddisfazione per Federico De Paolis della squadra apriliana Race Mountain Folcarelli Team, che mette il sigillo sulla corsa della categoria Juniores. Sarà Riccardo Ricci, atleta umbro del Team Fortebraccio a chiudere secondo in classifica, seguito da Gabriele Giuseppetti, in forza al team romano Cycling Cafè Racing. Nico Biagi del Team Lenzi ha dimostrato il suo valore aggiunto tra gli Allievi, mettendo in riga Simone Vari del team Folcarelli e Filippo Ragonesi del Cycling Cafè Racing. La portacolori della Punto Bici, Martina Parotto, sembra invece perdere terreno tra le Allieve donne sino all'ultima tornata, quando supera la combattiva Sofia Capagni del Race Mountain Folcarelli team, che finisce seconda con un pizzico di delusione vista la grande gara che ha condotto. Terza Sara Tarallo del Team Bike Terenzi, allieva di primo anno.

Mattia Gagliardoni Proietti, esordiente del Team Nestor Marsciano ha superato il vincitore della prima prova, Samuele D’Antoni del Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta. Terzo tra gli Esordienti è Danilo Bartoli del team toscano San Miniato ASD. La migliore prestazione al femminile è quella di Alice Pascucci del Bici Adventure Team che supera Sara Petracca, della formazione di Terenzi e Giada La Cioppa della Cicli Fiorin Cycling Team. Andrea Meloni della Castelli Romani Cycling e Giada D’Antoni del Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta primeggiano nelle categorie maschile e femminile G6. Immancabile in ogni prova del circuito anche Daniele Peschi, categoria ID-3, sorriso contagioso con addosso la maglia del Team Bike Terenzi.

Le batterie Master sono state ancora più numerose di quelle composte in occasione della tappa numero uno, segno evidente che il ciclocross laziale muove nuovamente tutti gli appassionati da ogni parte della penisola. Tra gli Elite Master Sport vince Leonardo Caracciolo della Triono Racing Centro Bici mentre tra gli M1 c'è un corridore della CPS Professional, Luciano Adriano.

Podio Master2 con Fabrizio Trovarelli di Due Ponti Bike Lab sempre in vetta, mentre tra i Master3 gli applausi sono andati a Fabrizio Iaconi di Bike Racing Team Associazione Dilettantistica.

Massimo Folcarelli tiene salda la sua maglia di leader al cospetto degli M4, così come Gianni Panzarini, Master 5, in forza al team Race Mountain Folcarelli, ottiene la sua seconda vittoria consecutiva. Ernelio Massarucci della Triono Racing Centrobici ha guadagnato il primo gradino del podio tra gli M6 mentre Angelo Ciancarini, MTB Santa Marinella Cicli Montanini è primo degli M7. Esordio stagionale nel ciclocross e vittoria tra le quote rosa master per Sara Mazzorana, la ternana elite sport che vanta un posto d’onore nel Team Cingolani, dopo aver guadagnato molti piazzamenti importanti nel settore marathon del fuoristrada.

Roberto Loreti, i ragazzi del TrailBUILDING e tutto lo staff del MyFlyZone Bike Park, hanno concluso con soddisfazione i lavori di questa giornata di sport. Presenti in prima linea Fausto Scotti e Luigi Bielli. Il commissario tecnico Scotti della squadra nazionale di ciclocross, dopo aver assistito a Barga alle prove di successo delle maglie del Centro Sportivo Esercito nel settore della mountain bike, è sceso immediatamente a Roma per osservare con attenzione ogni momento della manifestazione agonistica di ciclocross. Parole per un ringraziamento speciale sono state spese per RedBull Italia, la ASD Romano Scotti, Forte Gruppo, Race Mountain, Chinotto NERI, ShimanoITALY, Pro Action, Selle SMP, Caffè Piacentini, Gentili Sandro Legnami, Rosi Calzature per i premi messi a disposizione del Trofeo. La macchina organizzativa di Lazio Cross non si ferma e l’appuntamento da ricordare per la prossima domenica, 27 settembre è al Parco della Gallinara Camping Village di Lido dei Pini.

Classifiche complete su Lazio Cross, pagina social ufficiale del circuito e nella sezione dedicata del sito del Giro d'Italia di Ciclocross.