31 Dicembre Dic 2020 1717 16 days ago

Trofeo Centro Ciclocross a Bolzano: i signori della neve

L’organizzazione è riuscita a superare gli ostacoli di una doppia emergenza: climatica e sanitaria. Laureati i Campioni Alto Adige/Südtirol CX 2021: Elian Paccagnella; Isabel Kaser; Felix Engele; Anna Auer; Michele Colaone; Anna Sinner.

8177C254834E463882D522106ED1F0BA

BOLZANO – In un contesto spettacolare, in mezzo alla neve, ieri al Bike Park Altair, in via Palù dell’Angelo in zona aeroporto a Bolzano ha avuto luogo il “1° Trofeo Centro Ciclocross”, valevole per l’assegnazione delle maglie di campione altoatesino di ciclocross giovanile campionato esordienti e allievi top class. L’evento, organizzato con grande impegno e un notevole spiegamento di forze per rendere praticabile il tracciato di gara ha permesso di recuperare le prove rinviate lo scorso 6 dicembre a Nalles a causa della copiosa nevicata che fece scattare un alto livello di emergenza da parte della Protezione Civile, rendendo impossibile lo svolgimento delle gare della seconda giornata del “1° Trofeo Cx Nalles”, dopo una prima tornata “eroica”, d’altri tempi, caratterizzata dal freddo, neve e fango. Le copiose precipitazioni dei giorni scorsi non hanno fermato la macchina organizzativa dell’evento bolzanino promosso dal Centro Ciclocross, valevole quale campionato giovanile altoatesino esordienti e allievi top class, oltre che per il “Trofeo Triveneto” e per la “Raiffeisen Südtirol Cup 2020 CX”. Massimo 50 atleti ammessi per categoria. Nella categoria esordienti maschi nuovo successo stagionale per Ettore Fabbro (Jam’s Bike Team Buja) friulano di Codroipo, che ha stacca nel finale il trevigiano Luca Vaccher (Gs Mosole) e il vicentino Enrico Ziliati (Gs Sorgente Pradipozzo), rispettivamente di 1’46” e 1’55”. Tra gli allievi del primo anno prima vittoria stagionale per Stefano Sacchet (Gs Sorgente Pradipozzo), secondo Mattia Stenico (Pol. Oltrefersina) a 1’20”, terzo Felix Engele (Asc Cardano) a 1’24”. L’altoatesino Elian Paccagnella (Asc Cardano) conquista il primo posto e il titolo provinciale nella categoria allievi del secondo anno. Al posto d’onore Tommaso Cafueri (Acido Lattico Team) a 46” e terzo, a completare il podio Mattia Settin (Gs Sorgente Pradipozzo) a 59”.

In campo femminile, tra le esordienti, il successo se lo aggiudica Ilaria Tambosco (Jam’s Bike Team Buja), seconda a 24” Camilla Bezzone (Gs Cicli Fiorin Cycling Team Asd), terza a 1’01” l’altoatesina Anna Sinner (Sunshine Racers Nalles Asv). Tra allieve del primo anno sale sul gradino più alto del podio Bianca Perusin (Asd Dp66 Giant Smp). Al secondo posto Sara Tarallo (Team Bike Terenzi), attardata di 52”, terza Beatrice Temperoni (L’Equilibrio Cycling Scholl) a 53”, mentre tra quelle del secondo anno la spunta Matilde Turina (Hellas Monteforte). Alle sue spalle Tanya Donati (Gs Cicli Fiorin Cycling Team Asd) a 39”, terza Vittoria Rizzo (L’Equilibrio Cycling Scholl) a 1’54”. Le maglie di campione provinciale altoatesino 2020 finiscono sulle spalle di: Elian Paccagnella (Asc Cardano, Allievi 2. anno), Isabel Kaser (Abc Egna, Donne Allieve 2. anno), Felix Engele (Asc Cardano, Allievi 1. anno), Anna Auer (St. Lorenzen Rad, Donne Allieve 1), Michele Colaone (Abc Egna, Esordienti), Anna Sinner (Sunshine Racers Nalles, Donne Esordienti).

"Malgrado le difficoltà conseguenti all'abbondante nevicata dei giorni scorsi, con 30 centimetri di neve sul percorso, la gara si è svolta regolarmente, in un contesto unico e spettacolare – sottolinea Antonio Lazzarotto, presidente della Fci altoatesina -. I volontari della S.C. Altair e del Centro di Ciclocross Bolzano sono stati straordinari, encomiabili. Hanno allestito un percorso con tutte le necessarie condizioni di sicurezza per far gareggiare i ragazzi, che si sono divertiti non poco. Sono stati premiati i sacrifici organizzativi rivolti principalmente ad assicurare ai ragazzi la possibilità di gareggiare nel modo migliore in un contesto di doppia emergenza: Covid e ambientale”.