8 Gennaio Gen 2021 0900 8 days ago

Ciclocross - Scatta oggi a Lecce la rassegna tricolore

La bandiera italiana sventola su Lecce per la 90° edizione dei Campionati Italiani da venerdì 8 a domenica 10 gennaio: in gara oltre 800 atleti in rappresentanza di 234 squadre.

Campionati Italiani Ciclocross Lecce 2021 Fyler Con Loghi Istituzionali

La bandiera tricolore sventola su Lecce per la 90° edizione dei Campionati Italiani di Ciclocross da venerdì 8 a domenica 10 gennaio.

L'evento si propone agli occhi di tutta Italia e al mondo come portavoce irrinunciabile di sport e turismo in collaborazione con Unione Europea, Regione Puglia e Pugliapromozione, più il patrocinio di Provincia e Comune di Lecce, sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana.

Sono 800 i partecipanti in rappresentanza di 234 squadre da tutte le regioni d'Italia: la Puglia (96), è soltanto dietro il Lazio (111) e la Lombardia (99) per numero di atleti ai nastri di partenza.

Massimo Bray, assessore alla cultura e al turismo della Regione Puglia: "Sono orgoglioso di poter affermare che la 90°edizione dei Campionati Italiani di Ciclocross, che prende il via domani a Lecce, sia il primo evento sportivo del 2021 realizzato grazie all'impegno sinergico di Unione Europea, Regione Puglia e Pugliapromozione. La mia gratitudine è per tutte le professioniste e i professionisti della Federazione Ciclistica Italiana e della Kalos Associazione Kalos, che hanno organizzato questa manifestazione sportiva nel rispetto delle norme sanitarie e che hanno scelto la cornice della Torre di Belloluogo, costruita nel XII secolo da Gualtiero di Brienne. In questo modo hanno reso così possibile, anche nei tempi difficili che stiamo vivendo, il connubio tra cultura e sport che è uno dei tratti distintivi della nostra civiltà e del nostro essere comunità. Un ulteriore ringraziamento va a tutto il personale della Regione impegnato nel progetto e a quello di Pugliapromozione, che dimostrano ancora una volta alta professionalità e passione per il nostro territorio".

Loredana Capone, presidente del consiglio della Regione Puglia: "Questo evento lo abbiamo voluto esclusivamente in Puglia, ricordo i sopralluoghi iniziali nei mesi estivi con la Kalos, Sergio Quarta e Salvatore Bianco. Lecce è la meta eccellente per far svolgere questa manifestazione, nonché lo sprone ad investire sempre di più nello sport. Il successivo incontro con il sindaco Carlo Salvemini e l'assessore Paolo Foresio ha suggellato ancora di più questa unione di forze in campo. Abbiamo colto al volo questa opportunità perché vogliamo fare di Lecce la capitale della bici e del cicloturismo grazie anche a Pugliapromozione, nonostante l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Lecce è sinonimo di storia, cultura e bellezza. Fare ciclocross all'ombra della Torre di Belloluogo sarà uno spettacolo meraviglioso".

Massimiliano Romano vice presidente della Provincia di Lecce: "Porto il saluto del presidente della Provincia Stefano Minerva, ci siamo anche noi in questo evento unico nel suo genere. Sono orgoglioso di quanto fermento si è creato attorno alla manifestazione ma è giusto sottolineare che i sacrifici che fanno le società negli sport minori sono veramente innumerevoli. Ospitare i Campionati Italiani non può che farci piacere perché Lecce e il suo territorio possono offrire tanto".

Carlo Salvemini, sindaco di Lecce: "È una manifestazione che premia gli sforzi di coloro che si sono rimboccati le maniche negli anni per promuovere questo sport in città, offrendo un servizio alla comunità. È grazie a loro che il ciclismo sta crescendo, insieme al numero dei cultori e appassionati delle due ruote a Lecce. La città è felice di offrirsi come palcoscenico per manifestazioni di dimensione nazionale, l'augurio è che i tanti atleti, tecnici e organizzatori possano vivere un'esperienza felice e tornare ancora a trovarci".

Paolo Foresio, assessore allo sport e al turismo di Lecce: "Lecce è di nuovo il centro di interesse del ciclismo di alto livello, questa manifestazione è il coronamento di un lavoro di squadra tra Kalos e le Istituzioni. Il Parco di Belloluogo è il posto giusto per ospitare questo evento di caratura nazionale, per la sua bellezza e valore storico monumentale. Lecce ha un rapporto radicato con i grandi eventi sportivi: questa tre giorni sarà una festa dello sport".

"La nostra scelta di assegnare gli italiani a Lecce - ha ricordato il presidente Renato Di Rocco -, è nata dalla volontà di riconoscere l’impegno della società organizzatrice e, non meno importante, quello delle Istituzioni regionali e locali di utilizzare sempre di più gli eventi di ciclismo per promuovere e valorizzare il territorio e le eccellenze locali. La Puglia in questo ambito ha grandi margini di crescita. Siamo certi che non andranno deluse le aspettative delle nostre scelte."

Enrico Carico, vice presidente vicario FCI Puglia: "Questa manifestazione per il nostro comitato regionale è un trampolino di lancio per promuovere il ciclismo sul territorio. Vogliamo ripartire dalla base con i giovani e con le scuole di ciclismo attraverso il prestigio di questo evento. Abbiamo avuto il sostegno della Federazione Ciclistica Italiana, nella persona del presidente Renato Di Rocco, che ha caldeggiato la nostra candidatura e di questo ne siamo riconoscenti insieme a un simbolo del ciclocross come Vito Di Tano. L'assegnazione dei Campionati Italiani 2021 spettava a un'altra città, poi si è rimesso in moto il meccanismo delle candidature e non ci siamo lasciati sfuggire questa prestigiosa occasione".

Vito Di Tano, disegnatore del percorso: "Ci metto sempre passione e voglia di lavorare, le difficoltà ci sono sempre, nulla è scontato. Con la volontà e l'abnegazione, porteremo a termine questo onorevole impegno organizzativo. I giudizi sono stati abbastanza lusinghieri su un percorso dove siamo riusciti a piantare 1000 paletti e nel quale abbiamo allestito un ponte artificiale in prossimità dell'arrivo che renderà ancora più elettrizzante le fasi finali della corsa".

Sergio Quarta, presidente del comitato provinciale FCI Lecce: "Faccio i migliori auguri agli organizzatori e agli atleti in gara da tutta Italia, nella speranza che possano proseguire il loro percorso sportivo con impegno e grande entusiasmo".

Le gare si svolgeranno senza la presenza del pubblico a causa delle normative anti Covid-19: non mancheranno le telecamere di Rai Sport (il 10 gennaio diretta della gara élite uomini a partire dalle 14:50), oltre alla diretta streaming sul web delle tre giornate di gara sulla pagina Facebook "Campionati Italiani di Ciclocross di Lecce" e agli aggiornamenti dal servizio cronometraggio https://www.mtbonline.it/Live/ come riferimento per consultare le classifiche in tempo reale in tutte le categorie.

VENERDI' 8 GENNAIO – 1°GIORNATA

8,00 – 12,00 Verifica tessere master (presso la segreteria – Parco di Belloluogo)
9,00 – 11,00 Prove libere del percorso
10,30 – 11,00 Riunione tecnica master (presso la segreteria – Parco di Belloluogo)
11,30 – 12,10 Gara – amatori fascia 2/over 45 (master 4 e master 5), amatori fascia 3/over 54 (master 6, master 7 e master 8) e donne master (élite master donna, master donna 1-2-3) con partenze differenziate
13,15 – 14,15 Gara – amatori fascia 1/under 45 (èlite sport, master 1-2-3) con partenze differenziate
14,45 – 15,15 Conferenza stampa vincitori di giornata (sala stampa – Parco di Belloluogo)
14,00 – 17,30 Verifica tessere categorie giovanili
14,45 – 17,15 Prove libere del percorso
17,00 – 18,00 Riunione tecnica categorie giovanili (sala stampa – Parco di Belloluogo)

SABATO 9 GENNAIO – 2°GIORNATA

8,00 – 9,00 Prove libere del percorso
8,00 – 11,30 Verifica tessere giovanili e agonisti (presso la segreteria – Parco di Belloluogo)
9,30 – 10,00 Gara – esordienti 1° anno uomini
10,30 – 11,00 Gara – esordienti 2° anno uomini
11,30 – 12,00 Gara – allievi 1° anno uomini
13,00 – 13,30 Gara – allievi 2° anno uomini
14,00 – 14,30 Gara – donne esordienti 1°/2° anno con partenze differenziate
15,00 – 15,30 Gara – donne allieve 1°/ 2° anno con partenze differenziate
16,00 – 16,30 Conferenza stampa vincitori di giornata (sala stampa Parco di Belloluogo)
14,00 – 18,00 Verifica tessere agonisti – finale (presso la segreteria Parco di Belloluogo)
15,50 – 17,00 Ultime prove ufficiali del percorso
17,00 – 18,00 Riunione tecnica gare agonisti (sala stampa Parco di Belloluogo)

DOMENICA 10 GENNAIO – 3°GIORNATA

8,00 – 8,35 Prove libere del percorso
9,00 – 9,40 Gara - juniores uomini
10,30 – 11,30 Gara – under 23 uomini
13,00 – 13,40 Gara donne élite, under 23 e juniores con partenze differenziate
14,00 – 14,45 Prove libere del percorso
15,00 – 16,00 Gara – élite uomini
16,15 – 16,45 Premiazioni, chiusura della manifestazione e conferenza stampa vincitori di giornata (sala stampa Parco di Belloluogo)

n.b. ingresso in griglia 15 minuti prima di ogni singola partenza