6 Ottobre Ott 2021 0851 11 days ago

Trofeo Romano Scotti - Nella prima tappa trionfano Capponi e Spadaccia

Tanto spettacolo nella prova in scena domenica 3 ottobre nel cuore del parco My Fly Zone

Romano Scotti

Domenica 3 ottobre 2021, si è alzato il sipario del Trofeo Romano Scotti Nuova Giemme Sport conosciuto anche come Trofeo Lazio Cross, circuito di gare di ciclocross del centro d’Italia. Il calendario è partito con la gettonata prova di Via Castel di Leva (Roma), nel cuore del parco My Fly Zone. Il tracciato costruito integralmente dai ragazzi del bike park è piaciuto moltissimo agli oltre 220 partecipanti delle categorie agonistiche e master. Ce ne ha parlato Roberto Loreti, referente numero uno della gara romana. “Quest’area di decine di ettari, ha circa 8 ettari utilizzati come parco bici segnalato in modo permanente. Qui è nata una realtà che prevede la scuola di ciclismo per il cross country, il ciclocross, il trial e persino il parkour. Il My Fly Zone è importante anche perché qui l’ex C.T. della Squadra Nazionale di Ciclocross e Tecnico dei Militari, Fausto Scotti, condusse gli atleti in ritiro pre mondiale di Dubendorf lo scorso anno. Insomma Eva Lechner, Alice Arzuffi, Nicolas Samparisi e tutto il resto del team, si allenarono qui prima di partire per la Svizzera”. Nella tarda mattinata di ieri hanno trionfato i colori di Pro Bike Riding Team, indossati da Stefano Capponi (El) e quelli di Asd Mentana Ciclismo della quota rosa Elena Spadaccia (El F.) Il podio Open al maschile è stato completato da Alessandro Cresca (Cib Montanini Eco Futura) e da Raul Baldestein (Cycling Cafè Racing Team).

Tra le donne, due juniores fanno compagnia alla Spadaccia, sono Sofia Capagni e Francesca Carosi entrambe in forza al Team Race Mountain Folcarelli.

Tra gli uomini della categoria Juniores, brilla Andrea Fruci di Asd Mentana Ciclismo. Al secondo posto della classifica c’è Edoardo Di Luigi del Team Bike Terenzi e al terzo, un altro compagno di maglia di Fruci, Edoardo Stampatore.

La prima batteria della giornata dedicata agli agonisti ha visto gareggiare gli Allievi e gli Esordienti appaiati. Tra gli Allievi il migliore sul campo è stato Santiago Ferraro di Asd Tirreno Bike. Elio Cardillo (Tirreno Bike) e Samuel D’Antoni (GS Pontino Sermoneta) hanno completato il podio. Tra le donne allieve è sola Sara Petracca del Team Terenzi ma c’è stata lo stesso bagarre sportiva con le tre esordienti donne premiate: Matilde Lipparini (Castelli Romani Cycling), Giada D’Antoni (Gs Pontino Sermoneta) e Sara Di Meo (Team Bike Terenzi). Il più valido in gara tra i ragazzi esordienti è stato invece il vetrallese Vincenzo Carosi che regala la prima vittoria nel cx al team di Folcarelli.

Le categorie amatoriali hanno corso negli orari delle batterie degli agonisti per simile durata. La cosiddetta fascia 1 degli Elite Master Sport, M1, M2, M3 ha corso nella batteria Open con il congruo distacco. Ha condotto una gara magistrale l’atleta di Sant’Angelo Romano, Giovanni Gatti (Asd GM Bike), ex elite laziale (oggi Master 2) che trionfa su tutti. A dominare invece la categoria Elmt è stato Gabriele Nigro (Asd Bike e Sport Team), la Master 1 invece è stata capeggiata da Adriano Luciano (CPS Professional Team) e la Master 3 da Domenico Ponzo (Piesse Cycling Team).

Tra le Master Women, gara a parte di Sabrina Di Lorenzo (Pro Bike Riding Team) che ha dato filo da torcere anche alle Open. Mariangela Roncacci (Asd Race Mountain Folcarelli) chiude in seconda posizione master e torna al lavoro per il circuito a pieno regime da questa stagione. Il terzo gradino del podio è onorato da Claudia Cantoni del Gruppo Ciclistico Canino.

I master di Fascia 2 (M4, M5, M6 ed Over) hanno corso in batteria con gli Juniors e le donne. Eugenio Feliziani, il quarantasettenne (M4) di Castelnuovo Di Porto la fa da padrone sugli avversari. Feliziani corre per il Jeko Team mentre Giancarlo Ingegneri primo dei Master 5 veste i colori di Balloni Academy. Paolo Casconi (Paco Team) ha dominato la categoria Master 6, Alfredo Martella (Team Bike Palombara) la Master 7 mentre per i valorosi Master 8, c’è stato Roberto Calzolari del team Civita Bike a far da rappresentante.

Uno splendido sole ha dato modo anche alle categorie dei più giovani di godere del puro divertimento del My Fly Zone Bike Park. I g6 hanno tagliato il traguardo per primi al mattino e sono stati Elisa Di Mercurio (Asd Tirreno Bike) e Lorenzo Ferraro ad aver guadagnato il primo posto della classifica. Non sono mancate parole di buon auspicio per Lazio Cross, ai microfoni, da parte del Presidente del Comitato regionale del Lazio, Maurizio Brilli. I rappresentanti della compagine F.C.I. come Fausto Scotti e dal lato del C.R., Armando Mattacchioni, Agildo Mascitti ed Alfio Sciuto hanno premiato personalmente gli alteti.

Le classifiche di ogni singola prova sono state disponibili dalla giornata di lunedì (04.10) sui canali social Lazio Cross (FB) e Instagram (@laziocx). Il prossimo appuntamento col trofeo sarà a Posta, una cittadina tra le montagne della provincia di Rieti, domenica 10.10.2021.