28 Dicembre Dic 2021 1051 7 months ago

Presentati i Tricolori ciclocross del 7-8-9 gennaio a Variano di Basiliano

La manifestazione tricolore è organizzata dalla DP66 Giant SMP e dalla Scuola Ciclismo Fuoristrada Mont di Bike con la preziosa collaborazione del Gs Varianese.

Logo CIC Variano 2022 01 Copia

VARIANO DI BASILIANO (UD) – I Campionati Italiani Ciclocross 2022 che si svolgeranno nel weekend del 7-8-9 gennaio a Variano di Basiliano sono stati presentati questa mattina a Palazzo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia a Udine.

La manifestazione tricolore è organizzata dalla DP66 Giant SMP e dalla Scuola Ciclismo Fuoristrada Mont di Bike con la preziosa collaborazione del Gs Varianese.

A fare gli onori di casa è stato l’assessore regionale alle finanze Barbara Zilli: “Viviamo oggi un momento importante, come Regione Friuli Venezia Giulia siamo felici di ospitare qui, nella nostra sede, la presentazione di un grande evento sportivo per il nostro territorio. Siamo sempre molto sensibili al mondo sportivo, soprattutto quando si rivolge a giovani che attraverso la pratica sportiva portano in alto i valori della nostra terra. Sono sicura che questi Campionati Italiani saranno un grande spettacolo e anche una nuova occasione per valorizzare il nostro territorio, le sue eccellenze e i suoi prodotti”.

In tre giorni sono in programma 14 gare con 24 maglie tricolori in palio. Un grande impegno organizzativo. Il presidente della DP66 Giant SMP Michele Bevilacqua ha commentato: “Ci sembrava giusto venire qui in Regione oggi per presentare il nostro evento, perché con le nostre manifestazioni diamo sempre una grande attenzione alla promozione del nostro territorio. Organizzare eventi in questo momento non è facile, ma lo facciamo per il bene dei ragazzi, in una stagione che ha regalato grandi soddisfazioni allo sport italiano e a tutto il nostro movimento”.

Per il CT della Nazionale italiana di ciclocross Daniele Pontoni si tratta di un ritorno a casa: “L’evento tricolore si svolgerà in un luogo che mi ha visto nascere. Sul Colle di San Leonardo, che sarà il punto clou del percorso, c'era la mia scuola elementare e lì ho fatto le mie prime pedalate e ho iniziato la mia attività ciclistica. Nei prossimi giorni completeremo il tracciamento del percorso che, anche se in senso contrario, ripercorrerà tratti di quello della prova di Coppa del Mondo del 1995. Personalmente devo ringraziare tutti i volontari che permettono, con il loro supporto, di svolgere la manifestazione”.

Il presidente del Gs Varianese Massimo Paravano ha aggiunto: “Siamo onorati di collaborare con la DP66 Giant SMP per la realizzazione di questo grande evento sul nostro territorio speriamo possa andare tutto al meglio”.

Tra gli ospiti intervenuti anche il noto organizzatore Enzo Cainero: “La mia passione per il ciclismo è cominciata con il ciclocross. Il primo Campionato Italiano l’ho vissuto nel 1998 con Gianni Dal Grande. Poi nel 2000 ho organizzato il mio primo Campionato Italiano con un grandissimo pubblico. Nonostante i momenti non siano dei più semplici, incoraggio Pontoni e tutti voi ad andare avanti e credere in questa disciplina che regala grande spettacolo e che la televisione rende ancora più bello”.

Roberto Copetti, assessore allo sport del Comune di Basiliano ha aggiunto: “Emozionante e gratificante per la nostra comunità ospitate a Variano un Campionato Italiano. Tra l’altro in un'occasione speciale che arriva 30 anni dopo la prima volta in un luogo storico per il ciclocross e che potrà offrire uno spettacolo a livello nazionale e internazionale. Sicuramente vogliamo lasciare un buon ricordo a tutti”.

Stefano Bandolin presidente del Comitato FCI Friuli Venezia Giulia conclude: “Siamo una regione piccola, ma spesso siamo avanti a tutti per risultati e attività. Ringrazio le due società DP66 Giant SMP e Gs Varianese che insieme si adoperano ad organizzare un evento così importante in una località come Variano dove abitualmente si preparano anche i nostri giovani e che sicuramente ha contribuito al raggiungimento di risultati importanti da parte del nostro movimento. Sono segnali che dimostrano che a livello regionale stiamo lavorando bene”.

LA MASCOTTE – Nel corso della conferenza stampa è stata presentata anche la mascotte ufficiale dell’evento, “Marcello l’asinello”, che va a richiamare lo storico logo del Gs Varianese, la società di casa.

IL PERCORSO – Il tracciato di gara misura 2,6 km con un dislivello di 34 metri, quasi totalmente su erba, tolto un brevissimo tratto d’asfalto in partenza e sul rettilineo d’arrivo. Un percorso non veloce, ma molto tecnico che ricalca in buona parte quello delle passate edizioni della gara di Variano di Basiliano.

Controlla Percorso su Relive: https://www.relive.cc/view/vWqBr4RDBQq

A proposito il CT Pontoni ha spiegato: “La prima parte è molto filante, poi si salirà sul colle San Leonardo e lì ci sarà da divertirsi con gli ostacoli, la scalinata che porta al monumento e una salita impegnativa. La parte centrale è molto tecnica e impegnativa. Un percorso pensato anche per favorire la visione da parte del pubblico e che per gli atleti rappresenterà un bel banco di prova anche in chiave azzurra in vista delle convocazioni per il Mondiale negli Stati Uniti”.

PROVA PERCORSO – Sarà possibile provare il percorso a partire da venerdì 7 gennaio e per questo ci si dovrà attenere al programma gara.

PARCHEGGI – I parcheggi apriranno il 6 gennaio e le aree avranno tre diverse colorazioni per camper, pubblico e team. Non è necessaria la prenotazione per l’area team e ogni società potrà portare fino a un massimo di tre mezzi. Al primo ingresso verrà effettuata la registrazione del mezzo che varrà anche per le altre giornate.

TV E WEB – Sul sito internet ufficiale www.campionatiitalianiciclocross2022.it è possibile consultare tutte le informazioni, le caratteristiche del percorso, il programma gare e informazioni relative all’ospitalità alberghiera. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook della DP66 Giant SMP e nel pomeriggio di domenica 9 gennaio per le gare Elite è prevista anche la diretta TV su Rai Sport. Nei prossimi giorni saranno forniti maggiori dettagli.

IL PROGRAMMA – Svelati poi il programma gara (che vi proponiamo qui sotto) nel quale, nella giornata di venerdì 7 gennaio, dopo le prove degli Amatori, per la prima volta, entra nel programma anche la prova del Team Relay. Nel pomeriggio si sfideranno prima le categorie giovanili e poi le categorie UCI con Juniores, Under 23 ed Elite. La giornata di sabato sarà riservata alle sfide per le categorie giovanili e poi domenica spazio alle categorie internazionali, da Juniores ad Elite, maschili e femminili.

IL PROGRAMMA DEI CAMPIONATI ITALIANI CICLOCROSS 2022

GIOVEDÌ 6 GENNAIO 2022
16.30 - 18.00: Verifica tessere
18.00 - 19.00: Riunione Tecnica

VENERDÌ 7 GENNAIO 2022

9.00 - 10.15: Prove percorso cat. Amatoriali
10.30 - 11.10: Gara M4-M5-M6-M7-M8-MW
11.40 - 12.40: Gara ME-M1-M2-M3
12.40 - 13.15: Prova percorso Team Relay
13.30 - 14.30: Gara Team Relay Giovanile
15.00 - 15.45: Gara Team Relay UCI
15.50 - 16.50: Prove percorso cat. Giovanili
16.30 - 17.30: Verifica tessere
17.30 - 18.30: Riunione tecnica

SABATO 8 GENNAIO 2022

08.30 - 09.45: Prove percorso cat. Giovanili
10.00 - 10.30: Gara ES1 Maschi
11.00 - 11.30: Gara ES2 Maschi
12.00 - 12.30: Gara ALL1 Maschi
13.00 - 13.30: Gara ALL2 Maschi
14.00 - 14.30: Gara ES Donne
15.00 - 15.30: Gara ALL Donne
15.30 - 16.30: Prove percorso cat. UCI
16.30 - 17.30: Verifica tessere
17.30 - 18.30: Riunione tecnica

DOMENICA 9 GENNAIO 2022

08.30 - 09.30: Verifica tessere
09.00 - 09.45: Prove percorso cat. UCI
10.00 - 10.40: Gara Juniores
11.10 - 12.10: Gara Under 23
13.10 - 13.50: Gara Donne Elite/Under23/Junior
14.30 - 15.30: Gara Elite