5 Gennaio Gen 2022 0947 16 days ago

Silvia Persico e Cristian Cominelli grandi protagonisti del Cross dell'Anno

Si sperava in un discreta adesione... è stato un trionfo sia numericamente che nella qualità degli atleti

Persico Cross Anno

Si sperava in un discreta adesione... è stato un trionfo sia numericamente che nella qualità degli atleti. Dopo le gare Amatoriali che hanno visto i successi di Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese) in Fascia 1, di Davide Montanari (Spilla Team) in Fascia 2, di Stefano Nicoletti (Cablotech Biotraining) in Fascia 3 e di Giulia Balestri (Cablotech Biotraining) in Master Woman, si parte con le Categorie UCI Internazionali e primi a prendere il via sono stati gli Juniores. Gara combattuta fin dalle fasi iniziali con Pra', Dante e Paletti in bella evidenza. A metà gara veemente azione di Pra' (Hellas Monteforte) che prendeva il largo senza essere più raggiunto e giungeva solitario sul traguardo. Al secondo posto chiudeva Zucchi (L' Equilibrio) che aveva la meglio su Andrea Pizzato (Zanolini Sudtirol). Col secondo posto Zucchi si aggiudicava la Classifica Finale del Master. Si aggiudicava il Titolo di Campione Provinciale Natan Marezzi (A Favore del Ciclismo). Giornata da dimenticare per il gioiellino Luca Paletti che dopo un buon avvio perdeva progressivamente terreno.

Seconde in gara le Donne Juniores e la lotta per la vittoria era una questione in famiglia tra Martina Recalcati e Valentina Corvi (entrambe Sorgente Pradipozzo) con quest'ultima che nel finale distanziava la compagna di società andando a vincere in solitaria. Completava il podio Vittoria Rizzo (Guerciotti Development). Per Martina Recalcati vittoria nella Classifica Finale del Master.

Tra le Open Femminile splendida gara di Silvia Persico (Fas Airport) che dopo una partenza incerta prendeva nettamente il comando senza essere più raggiunta. Alle sue spalle seconda piazza per Alessia Bulleri (Cycling Cafè) mentre chiudeva terza Chiara Teocchi (CS Esercito) che sta ritornando ai suoi livelli. Prima delle Under Marta Zanga (Ktm Alchemist) che chiudeva in quarta posizione che gli caleva il successo finale nella Classifica Master mentre tra le Elite il successo finale è andata a Katia Moro (Dotta Bike).

Spleldida gara anche quella tra gli Open Maschili con una partenza a razzo di Filippo Agostinacchio (Selle Italia Guerciotti) che solo nel finale doveva cedere il comando al regolarissimo Cristian Cominelli (Scott Racing). Completava il podio Philippe Mancinelli (Cycling Cafè). Tra i battuti sorridevano Federico Ceolin (Guerciotti Development) che si aggiudicava il Master riservato agli Under 23 mentre tra gli Elite il successo andava ad Andrea Martinelli (Team Lapierre).

Nel primo pomeriggio entravano in scena le Categorie Giovanili con gare molto combattute e spettacolari. Tra gli ES2 splendido finale di gara e successo per Nicola Cerame (Castellettese) che nel finale aveva ragione del figlio d'arte Patrik Pezzo Rosola, mentre completava il Podio Ivan Colombo (Legnanese). Con la vittoria Cerame si aggiudicava anche la Classifica Finale del Master. Si laureava Campione Provinciale Vincenzo Militano (Ceretolese 1969).

Tra gli ES1 splendida doppietta della Cingolani che otteneva la vittoria con Tommaso Cingolani che precedeva il gemello Filippo Cingolani. Completava il podio Giovanni Bosio (Cicli Fiorin). Per Tommaso anche la soddisfazione di aggiudicarsi il Master. Per Nicholas Scalorbi (Calderara Stm) la soddisfazione di aggiudicarsi il Titolo Regionale ed il Titolo Provinciale. Tra gli AL2 monologo di Christian Fantini (Ktm Alchemist)che dominava la gara fin dalla prima pedalata. Al secondo posto chiudeva Mattia Stenico (Sorgente Pradipozzo) mentre completava il podio Edoardo Bonafini (Bessi Calenzano). Per Fantini anche il successo nella Classifica Finale del Master. Per Edoardo Fontanelli (A Favore del Ciclismo) arrivava la Maglia di Campione Provinciale

Gara scontata anche negli AL1 con l'ennesimo monologo di Riccardo Da Rios (Sanfiorese). Alle sue spalle Federico Brafa (Melavì Tirano) chiudeva al secondo posto precedendo al terzo Giacomo Serangeli (Amici della Bici). Successo finale nel Master per Mattia Agostinacchio (Xco Project). Titolo Provinciale appannaggio di Diego Canetti (Ceretolese 1969).

Gran finale con le gare riservate alle Categorie Femminili. Tra le DA2 dominio incontrastato di Anna Auer (Zanolini Sudtirol) che faceva gara solitaria aggiudicandosi la vittoria finale ed anche il successo della Classifica Master. Alle sue spale lotta incertissima con Giulia Rinaldoni (Team Cingolani) che otteneva la seconda moneta precedendo Sara Tarallo (Team Bike Terenzi). Si laureava Campionessa Provinciale Michela Malini (Ceretolese 1969).

Tra le DA1 il dominio era di Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese) che si aggiudicava il successo e con questa anche la Classifica Finale del Master. Secondo gradino del podio per Alice Testone (Amici della Bici) mentre completava il podio Linda Sanarini (Scuola Ciclismo Vò). Si laureava Campionessa Provinciale Noura Hammad (Calderara Stm).

Tra le ED2 dominio del Team Piton con la tricolore Elisa Bianchi che vinceva solitaria alle sue spalle la compagna Nicole Azzetti otteneva il secondo posto precedendo Valentina Bravi (Maserati Cadeo) con quest'ultima che si aggiudicava il successo nel Master. Campionessa Provinciale si laureava Sara Riccio (Calderara Stm).

Infine gran finale con le ED1 con splendida cavalcata di Viola Invernizzi (Team Serio) che vinceva la gara e con quella il Master, precedendo Jolanda Sambi (Calderara Stm) che si consolava col Titolo Regionale ed il Titolo Provinciale. Completava il podio Asia Vanuzzo (Bicifestival). Tutti questi atleti viaggeranno ora verso Basiliano dove nel prossimo fine settimana si aggiudicheranno tutti i Titoli Italiani...e molti di loro saranno grandi protagonisti.

Mirco Grossi