11 Gennaio Gen 2022 0932 10 days ago

Lazio - I tricolori ciclocross confermano la salute del movimento regionale

Torna con un bottino di tutto rispetto il Lazio dai Campionati Italiani di Ciclocross collocandosi fra le prime cinque regioni del medagliere della rassegna tricolore friulana.

Lazio Cross 2022

Torna con un bottino di tutto rispetto il Lazio dai Campionati Italiani di Ciclocross collocandosi fra le prime cinque regioni del medagliere della rassegna tricolore friulana. Ma il successo era stato già annunciato dal numero record di rappresentanti delle società laziali che mai come in questa occasione si erano iscritti alla gara più importante della stagione nazionale del ciclocross.

Entusiasta di questi numeri e dei risultati raccolti il presidente del Comitato Regionale Maurizio Brilli che ha commentato “Il cospicuo medagliere del Lazio ai Campionati Italiani CX è il coronamento di una stagione crossistica che ha visto sul nostro territorio 2 circuiti, il già esistente Lazio CX e il nuovo CLC, 11 gare organizzate e 102 iscritti alla rassegna nazionale in rappresentanza di 25 società. Numeri e risultati straordinari che riempiono di gioia tutto il movimento. Registriamo un momento di grande euforia che evidenzia un rinnovato spirito di appartenenza, foriero di nuove entusiasmanti sfide".

Passando alla conta dei numeri le società laziali tornano da Variano di Basiliano con due ori, conquistati dall’eterno Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) MASTER 4, alla sua diciottesima maglia tricolore nel cross, e da Marika Passeri (Race Mountain Folcarelli) che si è aggiudicata il titolo fra le Master Woman 1.

In carniere anche tre medaglie d’argento con Filippo Fontana (CS Carabinieri) OPEN UOMINI, Eva Lechner (CS Esercito) OPEN DONNE e Giovanni Gatti (GM Bike) MASTER 2. Sei invece le medaglie di bronzo conquistate da: Fabrizio Trovarelli (Bike Lab Team Astolfi) MASTER 2, Paolo Casconi (Paco Team) MASTER 6, Nina Gulino (Team Bike Terenzi) MASTER WOMAN 1, Mariangela Roncacci (Race Mountain Folcarelli) MASTER WOMAN 2 e dalle due squadre del Team Terenzi nella prova del Team Realay fra gli Agonisti (Vittorio Carrer, Manuel Rescia, Tanya Donati e Ivan Carrer) e in campo giovanile (Sara Tarallo, Mattia Deciano, Andrea Tarallo e Francesco Massai).

Ai piazzamenti sul podio vanno aggiunte le posizioni in top ten nella gare giovanili che in un campionato italiano hanno un alto valore. A conquistarle sono stati: Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli) 4° fra gli Elite Uomini, Daniele Braidot (CS Carabinieri) ottavo sempre fra gli Elite, Emanuele Huez (CS Carabinieri) sesto fra gli Under 23 davanti a Philippe Mancinelli settimo e Raul Baldstein decimo, entrambi della Cycling Cafè Racing Team, Chiara Teocchi (CS Eesercito) sesta e Alessia Bulleri (Cycling Cafè Racing Team) settima fra le Donne Open, Letizia Brufani (Cycling Cafè Racing Team) quinta fra le Donne Under, Sara Tarallo (Team Bike Terenzi) quinta fra le Donne Allieve 2° anno, Lorenzo Ferraro (Team Coratti) ottavo fra gli Esordienti 1° anno, Andrea Tarallo (Team Bike Terenzi) e Vincenzo Carosi (Race Mountain Folcarelli) rispettivamente sesto e settimo fra gli Esordienti 2° anno.

Un bilancio che premia un movimento in forte crescita che esprimerà ancora una manifestazione il prossimo 16 Gennaio a Trevignano Romano dove si svolgerà il Cross dell’Olmo valido come campionato regionale Esordienti 1° Anno e ultima prova del Circuito laziale Ciclocross.