1 Agosto Ago 2022 1543 18 days ago

Lazio Cross - I premiati alle Isole di Aprilia

Il Trofeo Romano Scotti Giemme Sport stagione 2021-2022 è giunto al traguardo finale nella città di Aprilia. Nel pomeriggio di sabato 30 luglio gli atleti delle categorie agonistiche e master hanno sfilato davanti al bel podio colorato e indossato la maglia di leader.

Foto

Il Trofeo Romano Scotti Giemme Sport stagione 2021-2022 è giunto al traguardo finale nella città di Aprilia. Nel pomeriggio di sabato 30 luglio gli atleti delle categorie agonistiche e master hanno sfilato davanti al bel podio colorato e indossato la maglia di leader prima di inaugurare la futura stagione del fango. Questo momento di festa è stato condiviso con Fausto Scotti rappresentante di ASD Romano Scotti e fondatore del circuito di gare nazionali più famoso in Italia, il Giro d’Italia di Ciclocross. Oltre a Scotti, valido sostenitore di Lazio Cross, sono stati presenti sia il presidente del Comitato Regionale Lazio FCI, Maurizio Brilli, che il presidente del comitato provinciale di Roma, Agildo Mascitti e infine il responsabile della Commissione Ciclocross laziale, Armando Mattacchioni.

Intorno alle 16.30 al microfono di Gianluca Babusci, speaker e parte integrante dello staff del Trofeo Romano Scotti Giemme Sport, si amplifica l’applauso per il saluto fatto da tutti i presenti a Livio Collalti, prematuramente scomparso ma eccezionale collaboratore di Lazio Cross, assieme alla moglie Carla e alla figlia Carola, per mezzo degli strumenti per realizzare foto e video sotto il marchio Bit Led, ma soprattutto per mezzo della loro grande passione per la bici.

Un saluto speciale è stato rivolto alle famiglie degli atleti presenti che in una torrida giornata hanno sostenuto i loro ragazzi in questa premiazione e alle società che hanno accompagnato i loro atleti a riscuotere il riconoscimento per i loro sforzi. C’erano i rappresentanti di molte delle società sportive che hanno contribuito a organizzare le gare di Lazio Cross, da Ornella Amantini e Aurelio Morini di Ferentino, a Luigi Longo da Aquino e naturalmente Massimo Folcarelli che ha collaborato con gli organi di gestione del MyFly Zone Bike park di via di Castel di Leva per le due prove interne al parco.

Tutto lo staff di Lazio Cross è stato presente al completo ma anche tutti i ragazzi di Race Mountain Folcarelli team che hanno contribuito a creare per ben 7 edizioni, la giusta atmosfera nelle singole gare di ciclocross e a mettere molte energie a disposizione del circuito. Race Mountain, Pro Action, Shimano Italy, Nuova Giemme Sport, Selle SMP, Caffè Piacentini, Chinotto Neri sono alcune delle aziende che maggiormente hanno contribuito al successo di questa manifestazione e questo solo grazie al lavoro e alla fiducia data a Max Folcarelli.