3 Novembre Nov 2022 1424 27 days ago

EUROPEI CX - Si apre sabato la caccia al titolo continentale

Con le prove di questo weekend a Namur la stagione di ciclocross entra nel vivo - 17 gli azzurri convocati dal CT Daniele Pontoni: "Ho scelto la miglior squadra possibile: devono solo fare quello che sanno fare"

Uec Medal

Namur (BEL) - Entra nel vivo la stagione di ciclocross, che chiuderà il suo primo ciclo con i Campionati Europei di Namur. Un appuntamento clou del calendario internazionale, quello che andrà in scena sui tracciati del Belgio sabato e domenica: 17 gli azzurri scelti dal CT Daniele Pontoni, che sfrutterà questo palcoscenico per stilare un primo bilancio sul livello del movimento crossistico italiano. Un gruppo che viene da una stagione di livello, che ha già dato segnali incoraggianti per il futuro, con una crescita costante dei singoli e nuove pedine da sfruttare.

Un percorso completo ed impegnativo quello che li attende a Namur, già calcato lo scorso anno dagli azzurri in una prova di Coppa del Mondo. “E’ un tracciato con un dislivello improntate, in cui anche la componente metereologica potrà dire la sua” spiega il CT alla vigilia della prova. E aggiunge: “Non mancano parti per specialisti: de contropendenze e salite impegnative, quasi da biker, in particolare la prima delle rampe a piedi e la seconda in ciottolato dopo una discesa molto tecnica”.

La Nazionale schierata da Pontoni è “la miglior squadra possibile”, nonostante le assenze di rilievo: non ci sarà Silvia Persico - campionessa italiana in carica e bronzo iridato meno di un anno fa a Fayetteville -, protagonista anche della stagione su strada, al termine della quale ha deciso di prendersi un periodo di recupero per tornare in sella a fine novembre. Out per problemi fisici invece Federica Venturelli, quest’anno in grado di archiviare podi non solo nel cross internazionale ma anche su strada e su pista, dimostrando di avere un grande talento a tutto tondo.

Spiega il CT Pontoni, che proprio agli Europei dello scorso anno si prese la sua prima medaglia internazionale da tecnico azzurro con il bronzo di Luca Paletti: “Ritengo di aver puntato su una selezione competitiva: devono solo fare quello che sanno fare, senza pressione, e sono certo che ci porteremo a casa tante soddisfazioni”.

Nella categoria Junior occhi puntati sull’esordiente in azzurro Arianna Bianchi e su Valentina Corvi, che l’anno scorso su questo stesso percorso ha ottenuto un podio in Coppa del Mondo tra i primo anno. Un nome, quello dell’azzurra classe 2005, da segnare nel taccuino delle future specialiste del fuoristrada, considerando anche il titolo di campionessa italiana nell’XCO e la doppia medaglia d’argento col Team Relay di Mirko Celestino. Al maschile 5 gli atleti scelti dal Commissario Tecnico: “È una categoria che non ha ancora espresso i suoi valori reali. Sono ragazzi che possono dare tanto, come hanno dimostrato nelle gare delle scorse settimane in Spagna e guardando ai risultati dei loro competitor nelle prime prove di Coppa. Mi aspetto un risultato importante, soprattutto dai secondo anno, perché ce l’hanno nelle loro corde e so che possono essere da top 5”. Insomma, di talento ce n’è e il futuro è tutto dalla loro parte.

Tra le Under 23 attesa per Alice Papo, Carlotta Borello e Asia Zontone, che quest’anno hanno tutt’altro che sfigurato con le numerose Top 30 di Coppa e piazzamenti importanti in gare di categoria inferiore. “Sono lo zoccolo duro di questa formazione – dice ancora Pontoni –, quest’anno hanno corso tutte le prove disputate con la Nazionale e da loro mi aspetto il massimo impegno”. Al maschile i nomi più interessanti sono certamente quelli di Davide Toneatti e Lorenzo Masciarelli. Il primo è Campione Italiano U23 in carica ed ha iniziato la stagione con buoni risultati: sempre intorno alla top 10 nelle due gare di Coppa del Mondo e una bella vittoria nel Trofeo Città di Firenze. Quello che ha mostrato però i maggiori progressi è il diciannovenne Lorenzo Masciarelli, due volte 13° in Coppa del Mondo e spesso a podio nelle tante corse di classe C2 a cui ha partecipato. “Con tutti gli Under 23 abbiamo iniziato un grande lavoro a settembre, partecipando al Giro del Friuli su strada e portando anche a casa un terzo posto nella generale con Toneatti” racconta il CT. E ancora: “La Coppa delle Nazioni e le trasferte in Spagna non hanno fatto altro che consolidare il livello dei ragazzi, per i quali con questa trasferta si chiuderà una prima importante fase di stagione. Mi aspetto tanto da loro”.

Capitolo Elite. Al maschile l’unico azzurro in gara sarà Gioele Bertolini, “l’uomo che al momento mi dà più garanzie, in attesa dei nuovi innesti che sono appena passati di categoria”, spiega il CT. Tra le ragazze grandi speranze riposte in Sara Casasola, appena salita di categoria ma già in luce con l’11° posto di Coppa a Tabor e le tre vittorie consecutive in quattro giorni nelle prove C2 tra Italia e Svizzera. “Sta finalmente tornando ai livelli a cui ci aveva abituato: questo è un percorso che potrebbe regalare grandi soddisfazioni sia a lei che alla compagna di squadra Rebecca Gariboldi” chiude Pontoni.

Valentina Vercillo
COMUNICAZIONE FCI

PROGRAMMA

Sabato 5 Novembre
Donne Juniores – 11:00-11:40
Uomini Under-23 – 13:15-14:05
Donne élite – 15:00-15:50

Domenica 6 Novembre
Uomini Juniores – 11:00-11:45
Donne Under-23 – 13:15-14:00
Uomini élite – 15:00-16:00

DIRETTA TV E STREAMING

Sabato 5 Novembre
Uomini Under 23 – 13:05-14:30 Eurosport Player
Donne Elite – 14:50-16:00 Eurosport 2 / 14:50-16:25 Eurosport Player

Domenica 6 Novembre
Donne Under 23 – 13:05-14:25 Eurosport Player
Uomini Elite – 14:50-16:25 Eurosport Player / 17:15-18:15 Eurosport 2 (differita)

I CONVOCATI

BERGAGNA TOMMASO - ASD DP66 GIANT SMP
BERTOLINI GIOELE - CENTRO SPORTIVO ESERCITO
BIANCHI ARIANNA - GUERCIOTTI DEVELOPMENT
BORELLO CARLOTTA - ASD DP66 GIANT SMP
BOSIO TOMMASO - GUERCIOTTI DEVELOPMENT
CAFUERI TOMMASO - ASD DP66 GIANT SMP
CASASOLA SARA - SELLE ITALIA GUERCIOTTI ELITE
CORVI VALENTINA - TRINX FACTORY TEAM
GARIBOLDI REBECCA - TEAM CINGOLANI
LEONE SAMUELE - SELLE ITALIA GUERCIOTTI ELITE
MASCIARELLI LORENZO - PAWELS SAUZEN - BINGOAL
PACCAGNELLA ELIAN - ZANOLINI-SÜDTIROL POST
PAPO ALICE - ASD DP66 GIANT SMP
SCAPPINI SAMUELE - TEAM FORTEBRACCIO
TONEATTI DAVIDE - ASTANA QAZAQSTAN DEVELOPMENT TEAM
VIEZZI STEFANO - ASD DP66 GIANT SMP
ZONTONE ASIA - JAM'S BIKE TEAM BUJA