23 Gennaio Gen 2023 1136 14 days ago

CDM CX - Buoni piazzamenti per l'Italia a Benidorm

Quarta Silvia Persico tra le Elite, Corvi quinta e Venturelli sesta tra le junior, settimo Toneatti tra gli U23

Whats App Image 2023 01 21 At 15

Una bella Italia quella vista a Benidorm, in Spagna, sede della nuova prova di Coppa del Mondo di ciclocross. Brilla tra le Elite Silvia Persico, ormai una garanzia del panorama internazionale di Ciclocross. La bergamasca si è dimostrata in grado di tenere testa alle olandesi, conquistando la quarta posizione e portando a casa un risultato importante per lei e per la Nazionale di Pontoni. Non la ferma nemmeno una leggera flessione nel penultimo giro, al termine del quale l'azzurra è tornata sulla testa della corsa guidata dalle tre olandesi Van Empel, Pieterse e Van Anrooij, seguendole al traguardo con soli 21’’ di distacco. “Una bella risposta, quella da parte di Silvia, fino all’ultimo a giocarsi la vittoria” il commento del CT Pontoni. Che aggiunge: “E’ un ottimo segnale in vista dei campionati del mondo di Hoogerheide”.

Al maschile, bellissimo il testa a testa tra Van Der Poel e Van Aert, vinto poi da Van Der Poel allo sprint dopo una finale mozzafiato e incredibile.

Nella categoria Juniores ottima prestazione delle azzurre di Valentina Corvi e Federica Venturelli, che concludono nelle prime dieci ottenendo rispettivamente la quinta e la sesta posizione. La gara è stata vinta dalla leader di Coppa e campionessa europea Lauren Molengraaf, che con fatica si è tenuta alle spalle le gemelle canadesi Isabella e Ava Holmgren.

“Due buoni risultati” per il CT Daniele Pontoni: le due junior non hanno infatti mai perso di vista le posizioni di testa e nel finale sono riuscite a mettersi alle spalle le forti atlete del Belgio. “Brava anche Arianna Bianchi, che porta a casa un promettente 13esimo posto al suo primo anno da junior nonostante la perdita della catena” segue Pontoni. Che sugli uomini junior aggiunge: “E’ la categoria in cui soffriamo di più, peccato per Paccagnella che h dovuto dare forfait per un guasto meccanico a inizio gara. Abbiamo visto dove poter migliorare e abbiamo 15 giorni per farlo: bisogna impegnarsi al massimo”.

A Benidorm arriva anche il contributo di Davide Toneatti: il friulano, della Astana Qazaqstan, entra con un bel settimo posto nella top-dieci della prova di Coppa riservata alla categoria Under 23. L'azzurro guida bene la sua corsa e trova il giusto ritmo per rimanere sulla scia dei migliori avversari. Ad imporsi è il figlio d'arte Thibau Nys, belga della Baloise Trek Lions, che vince allo sprint sull'olandese Tibor Del Grosso; terzo a 5" il belga Verstrynge. Poi, Michels, Meeussen, Wyseure e il bravo Toneatti a 59". Buoni segnali anche da Asia Zontone e Carlotta Borello, che si sono difese egregiamente tra le ragazze U23.

“E’ stato un banco di prova importante – conclude il CT – essendo questa una tappa di avvicinamento al mondiale di inizio febbraio. Partiamo per l’Olanda ancora più fiduciosi”.