23 Gennaio Gen 2023 0915 14 days ago

Il Gp Guerciotti ha incoronato i suoi campioni ciclocross

Nelle gare Open trionfano i favoriti Fontana e Gariboldi - Nella categoria Junior primi sul podio Scappini e Pighi

Guerciotti

CREMONA - Il ciclocross di Cremona si è vestito del tricolore. Il 43° Gran Premio Mamma e Papà Guerciotti ha visto trionfare due freschi campioni italiani: Filippo Fontana (Cs Carabinieri) nella gara Open e Samuele Scappini (Team Fortebraccio) nella prova Junior. Nella sfida femminile a vincere è stata Rebecca Gariboldi (Team Cingolani), seconda al campionato nazionale di Roma domenica scorsa, e Greta Pighi (A Favore del ciclismo) è stata la Junior più veloce.

Il tricolore delle maglie protagonista sul percorso, ma non solo: il Guerciotti ha ufficialmente ricevuto la nomina a campionato italiano ciclocross 2024 e la città del Torrazzo ospiterà il grande evento. La prima delle due giornate di gare al Parco al Po si è contraddistinta così per spettacolo ed emozioni speciali in un susseguirsi di sfide dalla prima mattinata a metà pomeriggio, con le tre internazionali che hanno caratterizzato la manifestazione cremonese.

Si sono imposti i favoriti su un percorso che rispetto alla passata edizione è stato modificato sull’argine, per una prova maggiormanete impegnativa, ma anche più attrattiva. Splendido il colpo d’occhio offerto nell’area dell’evento che il Velo Club Cremonese ha organizzato in stretta sinergia con la famiglia Guerciotti. Un appuntamento accompagnato quest’anno da un freddo gelido, ma anche dal sole: condizioni differenti rispetto alla «prima» in città di questa gara, che è la più anziana tra quelle con regolare svolgimento. E anche ieri ha scritto pagine importanti della propria storia e del ciclocross italiano.

La sfida Open maschile ha avuto come dominatore Fontana. L’equilibrio è durato un giro, in cui sono passati in sei in testa, poi il campione italiano ha preso il comando in solitaria e ha aumentato costantemente il suo vantaggio sino al trionfo finale. Alle sue spalle c’è stata lotta per il secondo posto ed è arrivato l’allungo d’argento di Jakob Dorigoni (Torpado), vincitore della passata stagione, che ha staccato Samuele Leone (Selle Italia Guerciotti Elite). Ventiduesimo posto per Stefano Zipoli della Cremasca, unico atleta provinciale al via.


La sfida Junior è stata combattuta con diversi cambi al comando durante i vari giri. Dopo il suono della campanella è arrivata l’accelerata di Scappini, decisiva per la conquista della vittoria. Al secondo posto si è piazzato Lorenzo De Longhi (Sanfiorese) e terzo è arrivato Nicholas Travella (Selle Italia Guerciotti Elite). 24° Lorenzo Riboli e 26° Samuele Riboli, entrambi Serio.

La prova femminile ha visto ben presto prendere il comando da parte di Gariboldi, che ha continuato a guadagnare su Sara Casasola (Selle Italia Guerciotti Elite), seconda al traguardo. Letizia Borghesi (Ef Education) ha completato il podio assoluto. In mattinata spazio anche alle prove Master del 5° Trofeo Città di Cremona, memorial Baccin-Baraldi. Nella fascia 1 quinto posto di Cristian Balzi (Team Solura), secondo nella classifica finale del circuito regionale. Nella fascia 3, sesto tempo di Patrizio Di Stasio (Team Rcr) e decimo per Giuseppe Di Stasio (Novagli).


Oggi il programma si completa con le gare giovanili: 9.30 il via agli esordienti maschi 1° anno, 10.20 esordienti maschi 2° anno, 11.10 donne esordienti, 12.00 donne allieve, 12.50 allievi maschi 1° anno, 13.45 allievi maschi 2° anno. Le prove sono ultima tappa del circuito regionale di ciclocross. Un weekend davvero intenso, con circa 500 atleti presenti a Cremona per un appuntamento che di nuovo si è confermato di qualità. E il prossimo anno vestirà i campioni con la maglia tricolore.