17 Novembre Nov 2023 1940 7 months ago

Giro d'Italia ciclocross - É cominciata la festa di Cantoira

Presentata questa sera la tappa curata dal GS Brunero 1906 e ASD Romano Scotti, pronto lo spettacolare percorso collinare.

2778E3fa 8Cb5 Fff1 1351 21Ed76f7decf

CANTOIRA – La calorosa accoglienza del piccolo borgo di Cantoira era rimasta nel cuore in un indimenticabile giorno di ottobre del 2019 e non si è smentita nemmeno a 4 anni di distanza. Quest’oggi, con le prove ufficiali e le operazioni di segreteria si è alzato il sipario sul “G.P. KWB Caldaie - 2° Trofeo Valli di Lanzo CX”, i cui dettagli sono stati svelati durante la presentazione ufficiale tenutasi presso la sala d’onore del Comune di Cantoira, ente che ha contribuito a sostenere l’evento insieme a Regione Piemonte, Unione Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone e della locale Pro Loco.

Grandi dunque le aspettative per domani da parte del Comitato di Tappa del GS Brunero 1906, storica e blasonata società sportiva piemontese che, insieme all’ASD Romano Scotti, ha riportato il Giro d’Italia Ciclocross tra le Valli di Lanzo. Disegnato dai volontari, con il coordinamento di Pasquale Parmegiani, il supporto di personale dell’ASD Romano Scotti e della Cooperativa Valdinievole, il percorso, incastonato come un gioiello nel foliage autunnale delle Alpi Occidentali, le cui cime oltre i 3000 sono già bianche, sarà d’altro canto estremamente esigente, con circa 100 metri di dislivello a giro (misto a contropendenze), per coprire la differenza di quota tra il torrente Stura e la strada statale nel centro del paese. Sarà proprio il centro un assoluto protagonista della corsa, con il suggestivo transito nelle caratteristiche "chintane" del paese, ovvero viottoli stretti e tecnici su fondo misto e con scalinate.

La partenza della prima gara è prevista alle ore 9:30. Inaugureranno il programma i Master, precedendo i giovanissimi, le categorie internazionali e poi le giovanili. A concludere le premiazioni di giornata al caldo del palazzetto dello sport, a partire dalle ore 16:00 circa.

DISPOSIZIONE DEI PARCHEGGI/AREE TEAM - Il GS Brunero ha predisposto la distribuzione dei parcheggi/area team. Le società sportive sono pregate di prendere visione delle aree di parcheggio assegnate sulla mappa

LE DICHIARAZIONI DELLA CONFERENZA STAMPA - Franca Vivenza, sindaco di Cantoira: «Vorrei ripartire dalla maglia rosa che avete donato a Cantoira 4 anni fa e che ho conservato con cura in questi anni. Speravo di tirarla fuori e vedere sulla manica nuovamente “Cantoira”. Io ero sindaco da appena sei mesi e c’era apprensione per la portata dell’evento. E ci siamo accorti che con l’aiuto di tanti amici sarebbe diventato fattibile. Fu un momento importante non solo di sport, si è creato un legame di amicizia e collaborazione tra le associazioni. Ci siamo rivisti ieri e io ho avuto la sensazione che fosse poco che non ci si vedeva ritrovando intatto lo stesso entusiasmo, passione e voglia di far ritrovare una comunità accogliente che aveva desiderio di tornare ad ospitare una tappa del GIC. Noi ci ritroviamo n uno sport che è fatica, passione, cadere e non farsi mai spaventare. Per me è un onore tornare ad ospitarmi nella nostra comunità. Grazie alle ASD e a tutti coloro che in questi mesi hanno lavorato, in particolare tra i miei collaboratori più stretti meritevole di applauso è Luca Olivetti. Grazie alle forze dell’ordine, ai volontari della protezione civile e tutti coloro che si sono adoperati e domani saranno sul percorso per una giornata di festa e di amicizia. Grazie Pier Franco Guglielmetti per il grande aiuto di cui abbiamo davvero bisogno. Mi auguro che domani sentiate tutto l’affetto che i cantoiresi sentono nei confronti di atleti, accompagnatori e tutti voi. Non è soltanto un’espressione esteriore, ma del cuore. Vi abbiamo attesi per 4 anni con l’ansia di vedervi tornare e col desiderio di tornare a vivere una giornata preziosa insieme a voi».

Pier Franco Guglielmetti, vice presidente FCI CR Piemonte: «Porto i saluti di Massimo Rosso, il presidente, che sarà con noi domani. Grazie ASD Romano Scotti per aver subito accolto l’invito della scorsa primavera a ritornare sul nostro territorio. Non è facile allestire manifestazioni di questo livello qui in zona, ma quest’anno tante persone hanno portato tante risorse…e poi c’è al nostro fianco Regione Piemonte. Questa è una tappa del GIC e contiamo che non sia l’ultima! Vivendo sul territorio ho piacere che l’area si sviluppi grazie alle manifestazioni sportive. Grazie a tutti coloro che parteciperanno, in particolare a coloro che vengono da lontano! Un grazie prezioso, per il sostegno, all’Unione Montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone».

Aldo Buratto, consigliere GS Brunero 1906: «Questa passione mi fa emozionare, sono grato a voi per essere così tanti. Il nostro territorio è importante per il ciclismo. È una terra storica per le due ruote, il GS Brunero ha portato al professionismo ben 24 corridori. Oggi facciamo parte di un comprensorio, quello delle Valli di Lanzo, che offre tantissimo, sotto ogni profilo. 20 anni fa non c’erano organizzazioni di questo calibro, del calibro del Giro d’Italia Ciclocross e la cosa non può che fare piacere a tutti noi, per l’attenzione che ora i comuni delle valli hanno per le due ruote. Questi eventi portano migliaia di persone fuori stagione, che forse anni fa non sarebbero venute qui».