Abolizione richiesta trasferta all’estero per gare Ciclocross

Comunicato N. 69 del 15 settembre 2020

Il Consiglio Federale, riunitosi il 14 settembre scorso, ha approvato le Norme Attuative Ciclocross 2020-2021.

 

A partire da oggi per le gare all’estero, non si applica ai corridori che partecipano alle prove di ciclocross, l’obbligo di richiedere autorizzazione FCI (Disposizioni Generali UCI Art.1.2.051).

 

Resta invariata la necessità di fare richiesta alla Struttura Tecnica per l’iscrizione alle prove di Coppe del Mondo di specialità.

 

Il Presidente Commissione Fuoristrada

 

Paolo Garniga